Centralina Irrigazione

IL MIGLIORE
LinkTap G2S
LA MIGLIORE ALTERNATIVA
Orbit 94464
MIGLIORE QUALITA - PREZZO
Rain Bird RZX e6i
LinkTap G2S Computer per Irrigazione con Gateway e Flussometro Acqua – programmatore irrigazione batteria per Prati e Giardino con App, Rilevamento Errori e Notifiche, Portata Più Lunga del WiFi, IP66
Orbit 94464 Programmatore Slide 4 stazioni - Timer Automatico Per Irrigatori—Esterno
Rain Bird RZX e6i, centralina di Controllo irrigatori, centralina a 6 Zone, per Montaggio in Interni, Compatibile con Wi-Fi
Dimensioni 21 x 15.1 x 12.4 cm
Dimensioni 25.4 x 20.8 x 12 cm
Dimensioni 26 x 17 x 6 cm
Peso 450 grammi
Peso 1.84 Kg
Peso 1.36 Kg
Timer automatico con 6 modalità d’irrigazione
4 stazioni di irrigazione
6 stazioni d’irrigazione
Rilevazione di guasti
Prodotto ergonomico e intuitivo
Compatibile con modulo wifi lnk
Applicazione dedicata
3 programmi d’irrigazione
4 programmi differenti
IL MIGLIORE
LinkTap G2S
LinkTap G2S Computer per Irrigazione con Gateway e Flussometro Acqua – programmatore irrigazione batteria per Prati e Giardino con App, Rilevamento Errori e Notifiche, Portata Più Lunga del WiFi, IP66
Dimensioni 21 x 15.1 x 12.4 cm
Peso 450 grammi
Timer automatico con 6 modalità d’irrigazione
Rilevazione di guasti
Applicazione dedicata
LA MIGLIORE ALTERNATIVA
Orbit 94464
Orbit 94464 Programmatore Slide 4 stazioni - Timer Automatico Per Irrigatori—Esterno
Dimensioni 25.4 x 20.8 x 12 cm
Peso 1.84 Kg
4 stazioni di irrigazione
Prodotto ergonomico e intuitivo
3 programmi d’irrigazione
MIGLIORE QUALITA - PREZZO
Rain Bird RZX e6i
Rain Bird RZX e6i, centralina di Controllo irrigatori, centralina a 6 Zone, per Montaggio in Interni, Compatibile con Wi-Fi
Dimensioni 26 x 17 x 6 cm
Peso 1.36 Kg
6 stazioni d’irrigazione
Compatibile con modulo wifi lnk
4 programmi differenti

La centralina di irrigazione, nota anche come timer di irrigazione o timer del sistema di irrigazione del prato, è il centro nervoso o il cervello operativo di tutto l’impianto.

I timer del sistema sprinkler inviano segnali elettrici alle valvole di irrigazione e queste valvole regolano il flusso d’acqua al sistema.

I timer del cosiddetto Sprinkler System sono i dispositivi che consentono di impostare un programma di irrigazione in base alle proprie esigenze.

È possibile impostare i giorni in cui si desidera annaffiare, l’ora del giorno in cui si desidera che gli irrigatori si accendano e per quanto tempo si desidera che applichino acqua.

Abbiamo voluto condurre una campagna di test per trovare i sistemi migliori e le aziende che avessero sviluppato un’organizzazione dell’irrigazione più smart possibile.

Le centraline d’irrigazione da noi suggerite

le centraline che abbiamo selezionato in questa lista hanno superato tutti i test ai quali le abbiamo sottoposte dando un risultato del tutto positivo e incoraggiante.

Di seguito verranno esposti i prodotti da noi suggeriti con un’accurata relazione sulle relative prestazioni e tecniche d’irrigazione sviluppate prodotto per prodotto.

I prodotti che abbiamo deciso di inserire in questa lista sono:

Linktap G2S

Orbit 94464

Rain Bird RZX e6i

LinkTap G2S

 

LinkTap G2S Computer per Irrigazione
LinkTap rappresenta la prima proposta in quanto il sistema sviluppato da quest’azienda si è dimostrato all’altezza delle nostre aspettative riuscendo ad esprimere un un’irrigazione professionale e di livello.

Il primo dettaglio che abbiamo voluto mettere alla prova è la disponibilità ampia e variegata di programmi d’irrigazione.

Il prodotto presenta infatti ben 6 programmi di irrigazione che possono essere sviluppati a proprio piacimento e in base alle proprie esigenze.

In primo luogo abbiamo testato la modalità spontanea che consente di avviare e arrestare il sistema in base ad un semplice comando.

In questo caso si può impostare un’irrigazione continua fino a 30 minuti di tempo.

La seconda modalità riguarda l’impostazione a calendario, in questo caso è possibile scegliere in quali giorni di un terminato mese bisogna attivare l’irrigazione.

La terza modalità è quella mensile con la quale si può scegliere in quali mesi bisogna innaffiare il prato, in molti casi è utile attivare il sistema unicamente d’estate per esempio.

La modalità ad intervallo invece permette di scegliere un intervallo di qualche giorno tra un’irrigazione e l’altra.

La quinta modalità è quella che attua l’irrigazione automaticamente a giorni alterni.

L’ultima modalità permette di impostare un programma settimanale d’irrigazione.

Un secondo dettaglio che abbiamo apprezzato e premiato riguarda la sua connessione con i maggiori assistenti vocali come Google e Alexa.

Grazie a questa compatibilità sarà infatti possibile azionare e monitorare il sistema di irrigazione del giardino tramite un semplice comando vocale.

L’intero sistema è gestibile da un’applicazione disponibile sia per Android che per iOS con la quale è possibile modificare vari parametri e impostare tutti i settaggi disponibili.

Tramite l’applicazione è possibile infatti monitorare l’intero ciclo d’irrigazione grazie ad un report in tempo reale sul flusso d’acqua erogato e sui consumi settimanali e mensili.

Le operazioni possono essere impostate infatti sulla base delle previsioni meteo ricorrenti.

Le impostazioni possono basarsi sulle previsioni meteo rilevate dall’applicazione in modo tale che nel caso in cui abbia piovuto abbondantemente, le normali operazioni vengano interrotte per non oberare oltremodo il giardino d’acqua.

L’irrigazione può essere impostata anche sulla base dei millimetri d’acqua registrati.

È stata sviluppata inoltre una modalità ECO per ridurre il deflusso dell’acqua quando si annaffia e assicurarsi che affondi nel prato o nel giardino.

Quando il sistema sta annaffiando il giardino è abbastanza comune che molta acqua venga sprecata mentre scorre fuori dal prato.

La modalità eco sul LinkTap consente di impostare gli intervalli durante l’irrigazione.

Quindi supponiamo che si abbia il programma di irrigazione impostato per funzionare dalle 8 alle 8:15.

È quindi possibile impostare intervalli in modalità eco di 1 minuto.

Quindi innaffierà per un minuto e poi si fermerà per un minuto.

Ciò consente all’acqua di essere assorbita nel giardino o nel prato.

Poi ricomincia per un minuto per poi fermarsi.

Questo è un ottimo modo per preservare l’acqua pur assicurando che il giardino ottenga la massima irrigazione.

Il sistema gode di un meccanismo di rilevamento di perdite dal tubo grazie ad un accelerometro di base che invia segnali d’allarme sia per perdite che per blocchi generali del sistema.

Tutta la parte relativa alla configurazione è stata semplificata dal produttore in modo da poter essere fruibile a tutti.

Abbiamo apprezzato infatti l’estrema facilità con la quale è possibile configurare il prodotto, è sufficiente scaricare l’applicazione e creare un proprio account.

Successivamente sarà necessario scansionare il prodotto per poterlo riconoscere e connetterlo ad internet tramite cavo cablato.

Il sistema utilizza l’API DarkSky per le sue previsioni che è stata acquistata da Apple grazie alla sua eccellente precisione di previsione.

Inoltre se l’applicazione rileva una perdita o un blocco nel sistema di irrigazione e tubi flessibili, può segnalare subito il guasto.

Il flussometro sull’unità può rilevarlo in base al flusso medio attraverso l’unità.

Caratteristiche tecniche:

  • Timer automatico con 6 modalità d’irrigazione
  • Rilevazione di guasti
  • Applicazione dedicata
  • Facile da impostare
LinkTap G2S Computer per Irrigazione con Gateway e Flussometro Acqua – programmatore irrigazione batteria per Prati e Giardino con App, Rilevamento Errori e Notifiche, Portata Più Lunga del WiFi, IP66
  • 💧 ANNAFFIATURA CONTROLLATA DA CLOUD - Mantieni le tue piante innaffiate da qualsiasi luogo quando ne hanno bisogno. Il timer automatico LinkTap G2S ti permette di programmare gli orari di irrigazione tenendo conto delle condizioni meteorologiche
  • 💧 RILEVAZIONE AUTOMATICA DEI GUASTI - Il sensore di flusso e quello di caduta inviano notifiche push ed email di avviso in tempo reale in caso di stacco dell'acqua, perdite o intasamenti di tubi, guasti alle valvole o cadute di dispositivi
  • 💧 POTENTE CONTROLLO DELL'ANNAFFIATURA - Attraverso le app mobili o web user-friendly, gli utenti hanno opzioni di irrigazione flessibili, dall'inizio e dall'arresto immediato all'impostazione di date, orari e durata specifici per l'irrigazione
  • 💧 COSTRUITO PER DURARE - Il nostro timer ad acqua intelligente è resistente alle intemperie IP66 e coperto da una garanzia di 2 anni. Dotato di un protocollo proprietario Zigbee, fornisce una copertura wireless più ampia e affidabile del Wi-Fi
  • 💧 FACILE DA IMPOSTARE - L'installazione è facile come la scansione del codice QR del dispositivo dall'app. Con questa scansione, i dispositivi si collegheranno automaticamente tra loro in pochi secondi

Orbit 94464

 

Orbit 94464 Programmatore Slide 4 stazioni
Questo prodotto rappresenta un’alternativa molto valida alla precedente proposta, in quanto rispetta tutti i parametri di qualità alla base di un ottimo sistema di irrigazione, pur presentando delle novità tecniche interessanti.

Orbit ha voluto sviluppare un prodotto solido che potesse essere alla portata di tutti con un livello qualitativo davvero importante.

La configurazione da cui si parte si basa su un’alimentazione a 220 volt con un ingresso per il sensore pioggia a 2 fili.

Nei nostri test abbiamo notato come la qualità costruttiva di questa centralina d’irrigazione valga come un enorme punto a favore del prodotto in quanto gli permette di avere una resistenza agli agenti atmosferici molto alta.

Il prodotto può quindi contare su una fabbricazione professionale che lo scherma da possibili mal funzionamenti dovuti all’usura del tempo.

In secondo luogo abbiamo notato con piacere che il prodotto si discosta dalla maggior parte dei modelli del suo settore avendo una concezione più semplice delle operazioni e dei programmi d’irrigazione.

La centralina è concepita con un comodo sistema a selettori verticali per poter impostare i vari tempi di irrigazione singoli e per le impostazioni programmatiche vere e proprie, quelle cioè che abbracciano tempi e ritmi preimpostati.

La centralina presenta infatti 3 programmi di irrigazione che possono essere personalizzati nel tempo di partenza.

I 3 programmi sono rivolti all’organizzazione delle varie operazioni sia nella settimana, primo programma, che a giorni alterni, secondo programma, che per orari di attivazione, terzo e ultimo programma.

Orbit ha infatti puntato su pochi programmi, che in realtà si sono rivelati quelli essenziale per l’utilizzo di tutti i giorni, personalizzabili sotto i parametri delle ripetizioni nel corso della settimana.

Ogni programma infatti ha un range di partenza di 4 tempi, in questo modo l’irrigazione può essere personalizzata giorno per giorno.

Ogni selettore ha un tempo massimo di irrigazione che va da 1 minuto a due ore in base ad ogni selettore.

I cicli di irrigazione sono stati riassunti in modo da essere meno fuorvianti per chi utilizza la centralina.

È possibile impostare un numero di cicli d’irrigazione da 1 minuto ad un massimo di 4 giorni che verranno conteggiati dalla centralina ogni 14 giorni.

In questo modo si ha a disposizione una facile configurazione con la quale poter impostare l’irrigazione ogni due settimane in base anche al tempo e alle precipitazioni.

La centralina comanda 4 settori ed è possibile attivarli in modo combinato o singolo grazie alla funzione Pump Start che attiva i settori selezionati.

In generale abbiamo constatato quanto il produttore possa contare su un prodotto sviluppato e accessibile, utilizzabile da tutti.

Un prodotto granitico nelle sue qualità e nella concezione d’utilizzo che permette l’avvio di tutti i programmi in modo istantaneo.

Caratteristiche tecniche:

  • 4 stazioni di irrigazione
  • Prodotto ergonomico e intuitivo
  • 3 programmi d’irrigazione
Orbit 94464 Programmatore Slide 4 stazioni - Timer Automatico Per Irrigatori—Esterno
  • 4 STAZIONI - Ergonomia nuova e migliorata - Facile da programmare con il “Testo interattivo” (Inglese, Francese e Spagnolo) - “Commutatori a scorrimento” facili da utilizzare
  • 3 programmi separati—Giorni della settimana, intervalli d’irrigazione o giorni pari/dispari - 4 orari di attivazione/giorno
  • Universale – Lavora con sistemi per nebulizzazione standard da 24 volt - Segnale di funzionamento valvola principale o pompa
  • Terminali sensore per pioggia (riccerca Orbit 57275 sensore pioggia) - Ritardo per pioggia e Budget idrico
  • Cabinet stagno per uso gravoso con serratura e chiave

Rain Bird RZX e6i

Rain Bird RZX e6i, centralina di Controllo irrigatori
Il terzo prodotto che rientra di diritto in questa lista riguarda la proposta di Rain Bird con il suo modello RZX e6i.

Questa centralina per l’irrigazione permette di impostare un’irrigazione a zone del tutto intuitiva a 6 zone.

Questa configurazione permette di impostare ogni valvola in modo indipendente.

Questo dettaglio può tornare utile in varie situazioni.

Ogni valvola gode quindi di una programmazione indipendente per tempi di irrigazione, orari d’avvio e giorni di attività.

Grazie alla funzione Contractor Rapid Programming, la centralina riesce a copiare e memorizzare automaticamente i vari orari di attivazione di una singola valvola al momento delle prime configurazioni.

In questo modo non si dovrà tornare a distanza di tempo a modificare i parametri.

La semplicità con la quale le operazioni e le impostazioni sono state concepite dal produttore rendono questo prodotto quasi immune da ogni operazione d’assistenza post vendita, in altri termini il prodotto viene venduto pronto all’utilizzo.

Tutti i parametri sono comodamente visibili dall’ampio display LCD che consente di poter visionare l’intera programmazione sia settimanale che mensile per ciascuna zona.

Tutte le funzioni di programmazione sono a portata di mano in quanto sono state posizionate dal produttore direttamente sul lato frontale del prodotto.

I diversi cicli di irrigazione sono 4 e si distinguono per giorni personalizzati, giorni alternati a settimana, giorni alternati al mese e irrigazione ciclica su 14 giorni.

Il sistema gode di funzioni avanzate che gli permettono di raggiungere un rapporto qualità prezzo invidiabile per molti suoi concorrenti.

Una di queste funzioni riguarda infatti la presenza di un circuito diagnostico per la rilevazione di problemi o malfunzionamenti.

Abbiamo testato il prodotto in tutti i programmi di irrigazione senza rilevare difetti di funzionamento o bug nel sistema di irrigazione.

Caratteristiche tecniche:

  • 6 stazioni d’irrigazione
  • Compatibile con modulo wifi lnk
  • 4 programmi differenti
Rain Bird RZX e6i, centralina di Controllo irrigatori, centralina a 6 Zone, per Montaggio in Interni, Compatibile con Wi-Fi
  • Uscita: 24 V AC, 650 mA.
  • Per montaggio in interni (ambiente caldo e asciutto).
  • 6 stazioni.
  • Compatibile con WLAN, modulo Wi-Fi LNK (venduto separatamente).
  • Con il modulo Rain Bird LNK Wi-Fi (venduto separatamente) è possibile personalizzare giornalmente l'irrigazione sulla base dei dati meteo scaricati da internet. Questo permette un risparmio di acqua fino al 30%.

La migliore centralina d’irrigazione

In base ai dati ottenuti dai vari test effettuati abbiamo concluso che la miglior centralina per l’irrigazione è quella proposta da LinkTap tramite GS2, un prodotto professionale che ha saputo esprimere prestazioni di riferimento per la sua categoria.

Come scegliere una centralina d’irrigazione

La scelta della propria centralina d’irrigazione è una delle operazioni più semplici.

Le uniche decisioni importanti che dovete prendere quando selezionate un controller / timer sono le seguenti: posizione di montaggio del controller, ovvero scegliere se posizionarlo interno o esterno, il numero di stazioni o zone, ovvero quante stazioni bisogna installare in base all’estensione del proprio giardino, il numero di programmi (1, 2, 3 o 4) .

Il prodotto dovrebbe avere almeno 2 o più programmi per darvi la flessibilità di irrigazione che desiderate o di cui avete bisogno.

Modelli per interni e per esterni

Le centraline adibite all’irrigazione di prati ed estensioni verdi sono disponibili in una vasta gamma di marche e modelli.

In primo luogo bisogna scegliere una centralina in base al numero di stazioni che può sostenere e alimentare.

Di conseguenza è importante fare una comparativa tra il numero di stazioni presentato da una determinata centralina e l’estensione del proprio prato.

Meglio scegliere un numero adeguato di valvole anche se non troppo potenti per non incorrere in consumi eccessivi d’acqua.

I timer del sistema di irrigazione per prato sono disponibili in due diversi tipi: modelli per interni e modelli per esterni.

Le centraline per interni devono essere messe al riparo dalle intemperie e possono essere comodamente collegate direttamente a una presa da 110 volt.

Questo perché sono dotate di un trasformatore esterno come parte del cavo plug-in che converte i 110 volt in 18 volt.

Le posizioni tipiche per il montaggio di timer interni sono nel garage, nell’edificio, nel patio coperto, nel capannone, nella pompa, nell’armadio, ecc.

I timer del sistema di irrigazione del prato per esterni, invece, sono convenienti, resistenti agli agenti atmosferici, durevoli e in genere devono essere cablati per l’alimentazione anziché collegati a una presa da 110 volt.

Questo perché il trasformatore si trova all’interno dell’armadio protettivo resistente agli agenti atmosferici e si presume che anche il collegamento elettrico dovrà essere resistente agli agenti atmosferici.

Le centraline esterne possono essere utilizzate come controller interni semplicemente aggiungendo una spina a 3 poli con un cavo di alimentazione abbastanza lungo.

La scelta in questo caso dipende dalla propria abitazione e dalla configurazione del proprio impianto elettrico oltre che al numero di precipitazioni che si registrano nel tempo.

Stazioni di controllo

In genere, i sistemi residenziali utilizzano controller di irrigazione da 2 a 9 stazioni, mentre i sistemi per proprietà commerciali o pubbliche possono avere 32 – 48 stazioni o più.

Ogni stazione regola una zona o un’area del sistema di irrigazione del prato.

Quando si selezionano i controller di irrigazione, è importante sapere di quante stazioni ha bisogno il sistema.

Scegliete un timer con stazioni extra, in caso di espansione successiva.

Programmi

Il numero di programmi che una centralina o un timer ha in genere può variare da 1 a ben 6.

Di solito sono etichettati come Programma A, B, C e D.

Alcuni modelli hanno solo 1 programma mentre la maggior parte ne ha almeno 2 o più.

Un programma è un insieme di istruzioni di irrigazione per le stazioni che funzioneranno negli stessi giorni.

Quando si imposta il programma A sul controller, si impostano i giorni in cui si desidera annaffiare, l’ora del giorno in cui si desidera iniziare l’irrigazione e per quanto tempo si desidera annaffiare.

Se si dispone di un controller con due programmi, le aree del prato possono essere impostate per essere annaffiate ogni giorno su un programma e le aiuole e gli arbusti a giorni alterni sul secondo programma.

Quando un controller avvia un programma, passerà attraverso l’intero programma prima di arrestare o ripetere il programma.

Tipi di controllori – meccanici o digitali

Alcune centraline di irrigazione sono completamente digitali, comprese le semplici funzioni touch screen.

I controller del sistema digitale con caratteristiche di base sono adatti a un budget più ridotto.

Altri modelli per prato hanno una serie di caratteristiche e opzioni per comodità e facilità d’uso.

I timer meccanici utilizzano cursori e interruttori azionati manualmente per la programmazione.

Un controller elettromeccanico utilizza sia un orologio elettrico che una commutazione meccanica.

Vale a dire che sono costituiti da un motore, ruote, quadranti, ingranaggi e perni.

Questi controller sono in genere facili da comprendere per poi impostare e programmare e, inoltre, sono meno suscettibili a picchi di potenza e sovratensioni, ma sono molto più limitati nelle funzionalità rispetto ai controller di irrigazione digitale a stato solido.

I controller digitali hanno uno schermo di lettura digitale, non hanno parti mobili e utilizzano circuiti integrati per l’orologio, la memoria e le funzioni di controllo.

Questi modelli sono adattabili, offrendo molte più funzionalità a un costo ragionevole.

Le centraline digitali più avanzate come gli Smart Controller possono regolare automaticamente il programma di irrigazione durante tutto l’anno.

Ancora altri modelli funzionano esclusivamente a batteria, per aree con elettricità limitata o assente.

Sono disponibili anche prodotti funzionanti ad energia solare.

Funzionalità disponibili

Alcuni controller sono dotati di funzioni completamente caricate per l’efficienza e la praticità d’uso.

In altri, le funzionalità extra potrebbero essere facoltative.

Le caratteristiche principali disponibili su una centralina generica possono includere: le impostazioni dell’orologio e del calendario con le quali l’utente può programmare i tempi di irrigazione, controllare i cicli di irrigazione e apportare regolazioni stagionali.

Dovrebbe essere contemplato anche l’avvio manuale e funzionamento manuale della stazione.

L’utente può utilizzare le stazioni o avviare il ciclo automatico senza influire sull’ora di avvio programmata.

Questo è utile quando è necessario eseguire alcune operazioni di manutenzione al sistema.

Questa funzione semplifica il controllo di perdite, valvole di irrigatori disallineate o rotte e persino l’esecuzione di passaggi di messa a punto di base come la regolazione dei pannelli spray e la sostituzione degli ugelli.

Interruttori

Ogni modello di centrali presenta gli interruttori sviluppati dal produttore.

In linea generale è consigliabile scegliere un modello con pochi interruttori a portata di mano.

Solitamente i prodotti che hanno riscosso il maggior successo nell’utilizzo di tutti i giorni presenta un interruttore master in primo luogo.

L’interruttore master sostituisce le funzioni automatiche delle stazioni.

Si passa all’interruttore del controllo della valvola principale La valvola master impedisce il flusso al sistema, in caso di problemi idrici o guasti al sistema.

L’interruttore per l’omissione della stazione.

In base a questo interruttore l’utente sceglie quali stazioni funzionano e quali no.

L’interruttore del cavo d’avvio della pompa accende un relè di avvio della pompa ogni volta che si attiva una stazione, per combinare l’irrigazione e il controllo della pompa.

Un relè di avvio della pompa è un dispositivo elettronico che utilizza una corrente di segnale dal controller di irrigazione per attivare una pompa per fornire acqua al sistema di irrigazione.

Ricordiamo che è importante non collegare mai il controller direttamente a una pompa poiché ne deriveranno danni al controller.

Sensore pioggia

Un consiglio utile nella scelta di una centralina d’irrigazione riguarda la presenza di un sensore pioggia.

Un sensore pioggia spegne il sistema di irrigazione se rileva pioggia.

Lo scopo di un sensore di pioggia è quello di interrompere l’irrigazione quando le precipitazioni sono sufficienti.

La maggior parte dei prodotti consente di collegare un sensore direttamente alla centralina.
Backup della batteria

La centralina torna all’alimentazione a batteria in caso di interruzione dell’alimentazione.

La batteria in genere consente al timer di mantenere l’ora, la data e il programma di irrigazione.

Su alcuni modelli consente all’utente di essere programmati senza alimentazione a corrente.

Memoria

La memoria non volatile conserva i dati del programma senza la necessita di un’alimentazione sostitutiva a batteria, anche se l’alimentazione non funziona.

La memoria non volatile consente al timer di mantenere l’ora, la data e il programma di irrigazione a tempo indeterminato.

Ritardo

La funzione di ritardo consente alle valvole di chiudersi completamente in una zona, prima di aprire le valvole in un’altra zona.