morsa da banco

Morsa da Banco

IL MIGLIORE
Brockhaus Heuer 100 180
LA MIGLIORE ALTERNATIVA
USAG 498 B
LA MIGLIORE QUALITA - PREZZO
STANLEY 1-83-068
Brockhaus Heuer 100 180 - Morsa
USAG 498 B - Morsa parallela da banco 04980014
STANLEY 1-83-068 Morsa Da Banco Maxsteel, 150 mm, Uso intenso
Dimensioni 53.5 x 18 x 22.5 cm
Dimensioni 53 x 29.5 x 29 cm
Dimensioni 47 x 24 x 22 cm
Peso27.96 Kg
Peso 18 Kg
Peso 3.5 Kg
massima precisione nella regolazione
morsa da banco compatta e leggera
dimensioni e peso contenuti
semplice sistema di aggancio al banco
realizzata con materiali di prima qualità
presse di prima qualità
in grado di bloccare ogni singolo strumento
ideale per ogni lavorazione
materiale in ghisa che non si corrode
IL MIGLIORE
Brockhaus Heuer 100 180
Brockhaus Heuer 100 180 - Morsa
Dimensioni 53.5 x 18 x 22.5 cm
Peso27.96 Kg
massima precisione nella regolazione
semplice sistema di aggancio al banco
in grado di bloccare ogni singolo strumento
LA MIGLIORE ALTERNATIVA
USAG 498 B
USAG 498 B - Morsa parallela da banco 04980014
Dimensioni 53 x 29.5 x 29 cm
Peso 18 Kg
morsa da banco compatta e leggera
realizzata con materiali di prima qualità
ideale per ogni lavorazione
LA MIGLIORE QUALITA - PREZZO
STANLEY 1-83-068
STANLEY 1-83-068 Morsa Da Banco Maxsteel, 150 mm, Uso intenso
Dimensioni 47 x 24 x 22 cm
Peso 3.5 Kg
dimensioni e peso contenuti
presse di prima qualità
materiale in ghisa che non si corrode

La morsa da banco rappresenta uno strumento perfetto per coloro che devono svolgere determinati lavori, sia di modifica che di rifinitura, dei diversi materiali.

Proprio in base a queste caratteristiche occorre necessariamente capire come tale strumento debba essere selezionato, facendo quindi in modo che il risultato finale possa essere realmente perfetto.

Scopriamo quindi tutte le informazioni che vi permettono di scegliere un prodotto di prima qualità e allo stesso tempo quali sono le migliori tipologie di articoli in commercio, da noi prontamente testate.

Le morse da banco da noi suggerite

Quando dobbiamo parlare delle migliori morse da banco, grazie ai nostri test siamo arrivati alla conclusione che solo pochi articoli da lavoro riescono a rientrare in questa categoria.

Per questo, grazie anche al fatto che abbiamo provato tali prodotti, se siete alla ricerca del migliore articolo possibile vi consigliamo di acquistare:

Brockhaus Heuer 100 180, sinonimo di massima affidabilità e in grado di garantirvi una prestazione ottimale specialmente nel lungo periodo e sul fronte della personalizzazione del lavoro;

USAG 498 B, versione alternativa in grado di offrirvi una qualità durante il lavoro che non deve mai essere messa in secondo piano;

STANLEY 1-83-068, modello economico che riesce comunque a garantire che il lavoro sia semplice e rapido.

Ma passiamo ora ad analizzare ognuno dei diversi modelli proprio per capire quali sono le diverse peculiarità che caratterizzano le diverse versioni.

Inoltre vi consigliamo di proseguire nella lettura se volete scoprire quale sia il modello top gamma e quali parametri necessitano di essere analizzati con precisione.

Brockhaus Heuer 100 180

Brockhaus Heuer 100 180 - Morsa

La prima morsa che proponiamo è quella che ci ha lasciati indubbiamente colpiti per la qualità dei materiali.

Dal peso non indifferente, pari a circa 30 chili, il corpo di questo attrezzo è l’acciaio forgiato che garantisce la massima resistenza e la possibilità di poter operare senza alcun disturbo o limitazione.

L’articolo è dotato di un sistema di aggancio particolarmente semplice da usare: grazie al meccanismo di chiusura la morsa può essere posizionata con estrema semplicità nel banco di lavoro, offrendoci quindi la massima praticità.

La dimensione del morsetto, con larghezza pari a 180 mm, ci ha permesso di inserire diversi strumenti e sottoporli alla lavorazione.

La manovella per chiudere e allargare la morsa è molto leggera e questo consente di stabilire con estrema facilità quale fosse la dimensione e pressione ideale da esercitare sullo strumento da sottoporre a questo tipo di lavoro.

Inoltre la pressione permette di mantenere immobile una lastra di metallo, un pannello di legno e altri materiali: grazie alla semplicità di bloccaggio, quindi, abbiamo potuto apportare tutte le modifiche all’oggetto in questione.

Anche per i ritocchi questo attrezzo da banco rappresenta effettivamente un articolo ideale da acquistare, dato che il suddetto mantiene in posizione perfetta l’oggetto che deve essere sottoposto a un trattamento specifico.

Oltre a questi aspetti abbiamo potuto notare come la morsa sia rivestita nella parte delle placche, quindi la sporcizia, quali residui di lavorazione e polvere, possono essere facilmente rimossi.

La morsa da banco Brockhaus rappresenta quindi la scelta perfetta per tutti coloro che devono portare a termine determinate lavorazioni e che vogliono raggiungere la migliore qualità possibile senza alcuna imprecisione.

Inoltre si potranno svolgere diversi interventi su svariati materiali: anche quelli maggiormente fragili possono essere sottoposti a un intervento completo senza che questi possano venire danneggiati.

Caratteristiche tecniche:

  • peso di 30 chili per un attrezzo dalla qualità elevata;
  • massima precisione nella regolazione delle morse;
  • sistema di aggancio al banco particolarmente semplice da usare;
  • in grado di bloccare perfettamente ogni singolo strumento;
  • offre una longevità assai elevata;
  • dimensione media che non comporta sprechi di spazio;
  • perfetto sia per professionisti che per chi ama svolgere lavori di ritocco domestici.
Brockhaus Heuer 100 180 - Morsa
  • Morsa a vite, acciaio forgiato
  • Jaw 180 millimetri Capacità
  • Morsetti aperti 225 mm
  • profondità morsetto 100 mm
  • 29,0 kg

USAG 498 B

USAG 498 B - Morsa parallela da banco

Il primo aspetto che abbiamo constatato utilizzando questo strumento è dato dal fatto che questo si è presentato come incredibilmente leggero.

Il peso, in questo caso, è di soli 18 chili quindi anche in fase di spostamento ci siamo accorti come questa morsa da banco sia maggiormente pratica, viste anche le sue dimensioni pari a 53 x 29.5 x 29 centimetri.

Ma seppur sia più piccolo e leggero, questo utensile offre delle ottime prestazioni e pure in questa circostanza ci siamo accorti come il materiale che caratterizza tale articolo sia di prima qualità.

Il metallo è acciaio lavorato con estrema attenzione proprio per offrire il massimo livello di longevità: pertanto non vi troverete a dover compiere potenziali operazioni di manutenzione continuativa una volta che usate tale articolo.

Un altro aspetto molto importante che abbiamo riscontrato usando questa morsa riguarda il sistema di regolazione delle presse.

I morsetti, infatti, possono essere regolati con estrema facilità utilizzando l’apposita manopola.

Oltre ai classici pannelli e alle lamiere, con questa morsa da banco ci siamo accorti che pure i tubi, realizzati con materiali differenti, possono essere sottoposti a diversi interventi.

Anche in questa circostanza, grazie alla possibilità di regolare adeguatamente la pressa, è possibile ottenere un risultato finale ottimale.

Bastano quindi pochi passaggi per usufruire di tutte le potenzialità offerte da questo utensile.

La ganascia ha una larghezza pari a150 mm, mentre la sua apertura massima è pari a 200 mm, che garantisce quindi l’occasione di inserire svariati strumenti.

Manca un sistema di aggancio vero e proprio sul banco da lavoro ma, in questo caso, è possibile sfruttare questo utensile semplicemente poggiandolo sul piano di lavoro.

Questo è stato realizzato in maniera tale che anche diversi strumenti pesanti non creino un eventuale sbilanciamento, offrendo quindi una migliore stabilità.

Da aggiungere come, anche con questo articolo, ci siamo accorti che la longevità tende a essere elevata e inoltre la semplicità d’utilizzo rappresenta una caratteristica che abbiamo particolarmente apprezzato.

Se quindi volete una morsa da banco e non sapete su quale modello far ricadere la vostra decisione finale, con questa potrete operare in totale sicurezza senza riscontrare grossolane difficoltà.

Caratteristiche tecniche:

  • morsa da banco compatta e leggera,;
  • morsa di prima qualità che potrà essere aperta e chiusa con facilità;
  • realizzata con materiali di prima qualità che conferisce la massima longevità;
  • facile da utilizzare;
  • ideale per ogni lavorazione.
USAG 498 B - Morsa parallela da banco 04980014
  • Modello in acciaio interamente forgiato con ganasce e corpo in un solo pezzo
  • Ganascia posteriore con piano ad incudine
  • Doppia guida prismatica rettificata con viti per la regolazione del parallelismo delle ganasce ed il recupero dei giochi
  • Fornite con ganasce stringitubo
  • Larghezza ganascia 150 mm, apertura massima 200

STANLEY 1-83-068

STANLEY 1-83-068 Morsa Da Banco Maxsteel

In questo caso ci siamo trovati di fronte a un utensile di media qualità e particolarmente leggero, adatto in particolar modo a piccoli lavori di ritocco.

Per prima cosa possiamo dire che questa morsa è realizzata sempre in acciaio, ma la qualità tende a essere leggermente inferiore se rapportata a quella degli altri due strumenti prima analizzati.

Oltre a questo aspetto possiamo anche notare immediatamente come la morsa, che esercita una pressione di oltre 2 mila chili, riesce a mantenere stabile un pannello o altri strumenti di dimensioni non eccessivamente elevate.

Questo in quanto, lavorando su metalli pesanti o su tubi che hanno una certa mole, la morsa tende a sbilanciarsi leggermente, quindi a rendere la lavorazione meno precisa.

Malgrado questo aspetto possiamo comunque sostenere come il fattore semplicità sia sempre presente.

La manopola per allargare e chiudere i ganci della morsa da banco è leggera, quindi non occorre compiere degli sforzi eccessivi.

Ovviamente occorre prestare attenzione quando si lavora su pannelli di truciolato, visto che una pressione eccessiva potrebbe arrecargli dei danni.

Il materiale in ghisa che caratterizza questo utensile si contraddistingue per essere stato sottoposto a un’accurata lavorazione.

Sostanzialmente il materiale anti corrosione che caratterizza questo utensile da banco consente di svolgere una serie di lavorazioni consecutive senza complicanze di ogni natura.

In aggiunta è importante prendere in considerazione come le viti di ancoraggio siano facili da usare, rendendo la morsa Stanley un articolo semplice da montare.

Possiamo quindi dire come questo strumento unisca il concetto di prestazioni buone a quello di prezzo contenuto, dando vita a un utensile da banco che potrà essere sfruttato senza riscontrare alcuna difficoltà.

Questa versione è consigliata in particolar modo a tutti coloro che hanno intenzione di svolgere dei piccoli lavori di ritocco o di taglio per un uso domestico.

A livello professionale, invece, sono consigliati gli altri due modelli: pertanto un articolo da utilizzare nel proprio garage o laboratorio domestico, dato che conferisce l’occasione di svolgere diversi lavori in totale sicurezza.

Caratteristiche tecniche:

  • dimensioni e peso contenuti;
  • molto semplice da utilizzare;
  • presse di prima qualità:
  • materiale in ghisa che non si corrode;
  • ottimo prezzo rapporto qualità.
Offerta
STANLEY 1-83-068 Morsa Da Banco Maxsteel, 150 mm, Uso intenso
  • Corpo in ghisa cromato anti corrosione
  • Profondità 105 mm
  • Apertura 150 mm
  • Pressione di serraggio 2200 kg

La migliore morsa da banco

Se confrontiamo i tre modelli in questione, salta subito all’occhio che il migliore strumento tra i tre è quello Brockhaus Heuer 100 180.

Questo poiché la qualità dei materiali tende a essere particolarmente elevata e allo stesso tempo la semplicità di utilizzo raggiunge un grado assai elevato.

Allo stesso tempo occorre precisare come questo articolo riesce a essere realmente sinonimo di semplicità di utilizzo e massima sicurezza, quindi ogni lavoro potrà essere svolto con piacere.

Ecco quindi perché noi vi consigliamo questa morsa da banco, che si contraddistingue appunto per essere uno strumento top gamma e indicato a professionisti e novizi.

A cosa serve la morsa da banco

La morsa da banco è uno strumento che serve sostanzialmente per bloccare uno oggetto e fare in modo che questo possa essere sottoposto a un certo tipo di lavorazione.

Prendiamo per esempio una lastra in alluminio oppure un foglio di compensato: in entrambi i casi, qualora si debbano svolgere lavori di taglio, operare senza la morsa sarebbe impossibile e darebbe vita a risultati imperfetti.

Proprio per questo particolare scopo occorre procurarsi questo genere di strumento che, effettivamente, riesce a garantire la possibilità di lavorare in sicurezza e con la massima precisione.

Ecco quindi che grazie a questo particolare articolo si ha l’occasione di realizzare anche dei lavori di ritocco perfetti.

Ovviamente occorre valutare ogni tipo di dettaglio in merito alla scelta finale del prodotto, proprio per avere la sicurezza che questo rispecchi in modo ottimale tutte le vostre esigenze.

Scopriamo ora quali sono i diversi parametri che occorre prendere in considerazione nel momento in cui tale strumento deve essere selezionato.

La dimensione e il peso della morsa

I primi parametri di scelta che devono essere valutati devono riguardare la dimensione della morsa e il suo peso.

Il primo parametro tende a essere fondamentale da analizzare in quanto occorre necessariamente prendere in considerazione tale parametro visto che un banco da lavoro piccolo potrebbe non poter contenere questo attrezzo.

La scelta dipende quindi dallo spazio che si possiede e dove si intende operare, evitando quindi che la situazione possa essere tutt’altro che ottimale da fronteggiare.

Allo stesso tempo occorre valutare anche il peso che caratterizza questo articolo.

Se la morsa deve essere spostata nei diversi banchi occorre necessariamente acquistare uno strumento che non richieda troppa fatica per poter essere trasportato.

Ecco quindi che combinando abilmente questi parametri si è di fronte al migliore strumento in questione, che saprà esattamente rispecchiare tutte le proprie richieste.

La qualità della morsa

Ovviamente l’aspetto tecnico sul quale occorre prestare la massima attenzione riguarda la qualità della morsa.

Questa deve essere necessariamente facile da utilizzare e allo stesso tempo fare in modo che il risultato finale possa essere perfetto.

La morsa deve garantire una presa salda e allo stesso tempo garantire l’occasione di bloccare l’oggetto che deve essere lavorato.

Se questa caratteristica dovesse essere parzialmente o totalmente assente, infatti, si rischierebbe di andare incontro a potenziali situazioni di svantaggio.

Questo perché lo strumento che deve essere lavorato potrebbe spostarsi e quindi creare un problema durante la lavorazione.

Un taglio storto o comunque impreciso, una lavorazione che presenta sbavature e altre imperfezioni similari possono rendere il risultato meno piacevole da vedere.

Ecco quindi che grazie a queste caratteristiche iniziali la morsa da banco potrà essere selezionata con meno difficoltà rispetto a quanto si immagina in un primo momento.

La morsa e il sistema di aggancio al banco

La morsa ideale è quella che si presenta con un sistema di aggancio al banco che deve essere facile da utilizzare e in grado di adattarsi a ogni genere di postazione di lavoro.

Grazie a questa caratteristica si ha quindi la concreta occasione di migliorare, in modo evidente, il risultato di ogni singola lavorazione che viene svolta.

Il sistema di aggancio deve anche richiedere poco tempo per poter essere sfruttato, in maniera tale che il successo possa essere garantito e permetta a tutti gli effetti di rimanere soddisfatti dell’acquisto.

Al contempo è fondamentale valutare anche la qualità dei materiali di questa parte dell’attrezzo, evitando quindi che la postazione di lavoro possa essere in qualche modo danneggiata.

La facilità di utilizzo dell’accessorio

Naturalmente, quando si deve acquistare questo tipo di attrezzo, occorre valutare anche il grado di semplicità di utilizzo che deve contraddistinguere tale articolo.

In questo caso il sistema di apertura e chiusura della morsa, generalmente manuale e azionato da una manovella, non deve richiedere sforzi eccessivi.

Bisogna quindi fare in modo che il risultato finale possa essere definito come ottimale e in grado di rispondere adeguatamente a tutte le proprie richieste.

Grazie a questo genere di aspetto si è certi del fatto che lo strumento in questione possa essere adoperato senza riscontrare difficoltà di ogni genere.

Inoltre la morsa deve garantire l’opportunità di poter agganciare con facilità ogni singolo materiale senza danneggiarlo.

Sia che si tratti del legno che di lastre metalliche oppure di altri materiali, la pressione esercitata delle placche dell’articolo non devono assolutamente scalfirlo.

Ecco quindi che il sistema di regolazione deve essere pratico da sfruttare e rendere ogni singola fase di lavorazione piacevole da affrontare, evitando quindi potenziali complicanze future che possono avere ripercussioni negative sulla lavorazione finale.

I materiali dell’accessorio

Infine è importante considerare il fatto che questo oggetto per lavorare deve essere necessariamente caratterizzato da una qualità che supera di gran lunga tutte le proprie aspettative.

In questa circostanza suggeriamo sempre l’acciaio inox o altri materiali ferrosi pesanti, ma non eccessivamente tali, che garantiscono la massima longevità all’attrezzo da banco.

In questo modo è possibile avere la certezza che questo possa essere sfruttato con costanza e che una mansione di lavoro possa essere improvvisamente interrotta.

Pertanto, valutando anche questo aspetto, si ha l’opportunità di migliorare la qualità di un lavoro che deve essere svolto, rimuovendo totalmente tutte le potenziali imprecisioni.

Ecco quindi come selezionare questo attrezzo in maniera semplice ed evitando che dubbi e difficoltà varie si possano palesare in fase di decisione.