condizionatore portatile

Condizionatore Portatile

La presenza di un condizionatore portatile in casa è una certezza, specialmente nei mesi in cui le temperature cominciano a salire e il caldo comincia a farsi sentire.

Quella scomoda situazione che comincia a dare la sensazione che manchi l’aria è l’unico motivo per cui molte persone non adorano l’estate.

Un condizionatore portatile, quindi, può risolvere questo problema alla base e in modo naturale e veloce.

Di fronte ad un’offerta molto vasta e variegata com’è quella disponibile oggi, abbiamo condotto test approfonditi su molti prodotti al fine di selezionare alcuni articoli che potessero esprimere il meglio.

Le migliori prestazioni, gli standard più elevati e la qualità costruttiva migliore ad oggi disponibile.

In base a questi test abbiamo creato una selezione di tre prodotti che rappresentano rispettivamente la migliore scelta seguita da una sua valida alternativa e, infine, un terzo prodotto che

presentasse un rapporto qualità/prezzo migliore.

In questo modo abbiamo cercato di esprimere il meglio della tecnologia attraverso una selezione figlia di prove condotte su ciascun prodotto.

I tre prodotti che consigliamo sono:

De’Longhi Pinguino PAC CN93 Eco

ARGO Milo Plus

ARGO Relax Style

Andremo ora ad esporre una disamina delle caratteristiche tecniche.

In questo modo metteremo in evidenza tutte le potenzialità di ogni prodotto.

De’Longhi Pinguino PAC CN93 Eco

Il marchio leader nel settore della climatizzazione e degli elettrodomestici in generale, ha messo in campo una proposta che punta ad offrire una climatizzazione pressoché ottimale per tutte le esigenze.

Questo De’Longhi Pinguino PAC CN93 Eco ne è la conferma.

Quello che ci ha stupito di questo prodotto sono state le sue prestazioni sia nel breve che nel lungo periodo.

Il primo aspetto che abbiamo voluto testare è il meccanismo di climatizzazione.

Molti prodotti, in questo settore, nelle nostre prove si sono dimostrati insufficienti o deludenti per le aspettative proiettate.

De’Longhi ha saputo costruire un prodotto di qualità che risponde in ogni situazione alle necessità di climatizzazione dell’aria in modo sicuro e delicato.

Abbiamo testato con successo le sue prestazioni nel refrigerare un ambiente anche ampio.

Il sistema di refrigerazione è basato su un meccanismo chiuso a 20-22°C.

Uno dei problemi riscontrati in molti prodotti è la qualità di riciclaggio dell’aria utilizzata per la refrigerazione.

In altri termini, un condizionatore nel ricambio d’aria effettuato non deve essere origine di proliferazione per vermi e batteri oltre a polvere e pulviscolo presente nell’aria.

Per questi motivi abbiamo notato con piacere che De’Longhi ha voluto porre rimedio.

Il produttore ha voluto dotare questo Pinguino PAC CN93ECO di un filtro antipolvere completamente integrato nel condizionatore.

Grazie a questo piccolo ma importante dettaglio, l’aria non verrà solamente refrigerata ma otterrò un piccolo trattamento di purificazione che la reimmetterà nell’ambiente più pulita.

La purificazione dell’aria ha uno scopo ben preciso.

Attraverso un meccanismo di filtraggio si difende la salute dei soggetti che fruiscono di un ambiente che cosi diventa automaticamente più salutare.

In secondo luogo la purificazione dell’aria agisce sulla temperatura percepita abbassando ulteriormente la percezione di calore.

Il fattore principe per la refrigerazione dell’aria è l’eliminazione dell’umidità.

Abbiamo testato con successo il meccanismo di ricircolo presente in questo condizionatore che permette di utilizzare l’acqua raccolta per il nuovo ciclo di raffreddamento.

Un secondo aspetto che abbiamo voluto mettere alla prova, in merito anche all’offerta proposta dalla concorrenza dei prodotti analizzati, è la rumorosità in fase di attivazione e climatizzazione.

Quello che si richiede ad un condizionatore portatile di qualità è che sia, infatti, silenzioso.

Il produttore ha voluto potenziare il comfort d’utilizzo per questo prodotto cercando di creare un elettrodomestico che generasse un inquinamento acustico minimo.

Un terzo aspetto che spesso influisce sulle prestazioni è l’ingombro.

Abbiamo potuto testare le prestazioni di questo condizionatore anche in merito al ridotto ingombro che comporta.

In dimensioni contenute, De’Longhi è riuscita a condensare qualità e professionalità tali da rendere questo condizionatore la migliore scelta sul mercato.

Questo risultato è figlio anche di una serie di dettagli che, in base ai nostri test, influisce in modo preponderante sulla qualità percepita e sulla quotidianità d’utilizzo.

Primo tra tutti i dettagli è la possibilità di spostare il climatizzatore facilmente da un ambiente all’altro tramite il sistema di rotelle.

Il secondo dettaglio è l’utilizzo di un gas refrigerante non nocivo o tossico: il R290.

Il condizionatore è corredato da un comodo telecomando per poter impostare timer e impostazioni alternative.

Caratteristiche tecniche:

  • Bassa rumorosità
  • Qualità De’Longhi
  • Gas non nocivo
  • Funzione deumidificatore
  • Facilità di spostamento
  • Efficienza energetica A+
  • Compatto
  • Ottima potenza refrigerante
Offerta
De'Longhi Pinguino PAC CN93ECO, Climatizzatore Portatile Silenzioso, 2,6 Kw (35°C/40% R.H) Timer e Termostato 24h, Funzione deumidificatore, Pannello soft touch, 1000W, 64 Decibel, Plastica, Bianco
  • RINFRESCA LA TUA CASA CON PINGUINO DE’LONGHI, grazie alla classe di efficienza energetica A, avrai un connubio perfetto tra tecnologia e bassi consumi. Per camere di dimensioni fino a 90 m³.
  • POTENTE ED EFFICACE, potenza massima frigorifera di 10.500 btu/h* 2,6 Kw**, dotato di timer e termostato 24h. Funzione di sola ventilazione, funzione di deumidificatore fino a 36L/24 ore. *35°C/80% R.H. **35°C/40% R.H. (EN14511)
  • FACILE DA USARE, display con pulsanti soft touch con termostato ambiente per offrire sempre la giusta temperatura e dotato di telecomando per controllo a distanza.
  • ECOLOGICO il Pinguino PAC CN93 utilizza il gas refrigerante R290, gas propano che offre vantaggi ecologici e di risparmio energetico.
  • LIBERA INSTALLAZIONE e completamente portatile dotato di maniglie e rotelle per un facile trasporto. Kit finestra incluso per una facile installazione.

ARGO Milo Plus

Un altro attore nel panorama dei condizionatori di qualità è Argo.

Milo Plus è il prodotto che, superando i nostri test, si è posizionato come migliore alternativa a quella precedentemente proposta.

La prima caratteristica che ci ha positivamente colpito è la presenta di uno sviluppo software degno di nota.

Questo climatizzatore può essere comandato tramite l’utilizzo dei più moderni assistenti vocali grazie alla presenta di un collegamento WiFi.

Questo dettaglio rappresenta una comodità per molti utenti e Argo ne ha tenuto conto.

Passando dal software all’hardware, il Milo Plus si presenta con un involucro molto compatto e mobile grazie al set di ruote multidirezionali.

Abbiamo voluto testare, con risultati molto soddisfacenti, il meccanismo di raffreddamento dell’aria che utilizza un filtro per la pulizia dell’aria refrigerata.

Il climatizzatore ha fatto registrare un posizionamento ottimo per quello che riguarda le prestazioni e la potenza erogata.

Con una pompa di calore che genera una potenza di 13000btu/h abbiamo potuto provare una delle più potenti configurazioni presenti sul mercato in questa fascia di prezzo.

Il produttore ha voluto distribuire questa potenza in 4 configurazioni di funzionamento: deumidificazione, ventilazione, riscaldamento e raffrescamento.

Oltre a queste modalità abbiamo verificato la presenza di una quinta modalità automatica.

Le configurazioni appena delineate vengono poi declinate in tre velocità di ventilazione per l’ambiente.

Questo set di impostazioni è decisamente personalizzabile.

Questa libertà d’azione rende questo condizionatore portatile molto utile per necessità diverse.

È infatti omologato sia per ambienti piccoli che per stanze più grandi.

Quello che ci ha stupito ulteriormente è la presenza di un display a Led molto utile in tutte le situazioni.

Grazie al display sarà possibile infatti monitorare e impostare tutto il necessario.

Oltre a quest’ultimo è disponibile un comodo telecomando.

Argo ha voluto sviluppare alcune funzioni per aiutare i suoi utenti nell’utilizzo più funzionale del condizionatore.

Abbiamo testato con successo le modalità sleep per la notte, la modalità memory che utilizza delle impostazioni precedentemente utilizzate e la modalità auto-diagnosi.

Un a funzione degna di nota è IFeel.

In base a questa impostazione si potrà utilizzare il telecomando come termometro d’ambiente per regolare di conseguenza il comportamento del condizionatore.

Più in generale, tutte le operazioni sono ulteriormente disponibili su smartphone grazie all’applicazione apposita.

Nelle nostre prove abbiamo voluto mettere sotto stress il condizionatore per verificarne le prestazioni.

La capacità con cui riesce a refrigerare un ambiente è davvero impressionante.

L’umidità viene quindi azzerata quasi del tutto influendo positivamente sulla temperatura percepita.

In ultimo abbiamo voluto analizzare la rumorosità, che spesso delude provocando un rumore troppo pesante.

In modo speciale per le basse velocità o in modalità automatica, il condizionatore riesce a ridurre la propria rumorosità.

Caratteristiche tecniche:

  • Climatizzazione di buona qualità
  • 3 velocità di ventilazione
  • Configurazione personalizzata
  • Wifi e telecomando
Offerta
ARGO Milo Plus Climatizzatore Portatile 13000 BTU/H con Pompa di Calore, 230 V, 40.5 x 38.5 x 83.5 cm, Bianco
  • Climatizzatore portatile con wifi con pompa di calore, 13000 btu/h, classe a in freddo e a++ in caldo, 4 modalità di funzionamento: raffrescamento, riscaldamento, ventilazione, deumidificazione + auto (seleziona automaticamente l modalità in funzione della temperatura impostata)
  • 3 velocità di ventilazione, flap superiore mandata aria motorizzato, con ampia oscillazione automatica, gestibile dal pannello comandi digitale con display a LED oppure con il telecomando multifunzione con display a LED
  • Argo milo plus è dotato di timer digitale di accensione e spegnimento programmabile (24h) e funzioni sleep, memory auto diagnosi, x-fan e intelligent pre-heating
  • Massima trasferibilità, grazie alle ruote multi direzionali e alla pratica maniglia; ha anche un filtro dell'aria facilmente removibile per l pulizia
  • Oltre al telecomando, sono inclusi: tubo flessibile, adattatore per finestra e kit per installazione fissa a vetro; dimensioni: 83, 5x40, 5x38, 5cm peso 36kg

ARGO Relax Style

La terza scelta, inerente alla nostra selezione, elegge un prodotto che possa offrire da una parte delle prestazioni di livello mantenendo d’altra parte un rapporto qualità/prezzo altrettanto convincente.

Argo, ormai protagonista nel settore dei condizionatori portatili, propone il suo Relax Style per poter incontrare una fascia di mercato interessata alle prestazioni ad un prezzo contenuto.

Le conclusioni che abbiamo fatto in merito alle potenzialità di questo prodotto, quindi, sono riferite alla fascia di prezzo in cui si inserisce.

Nei nostri test abbiamo analizzato ogni dettaglio partendo dalla struttura e dal relativo ingombro.

Il condizionatore si presenta attraverso un design minimale, monoblocco, con un peso e delle dimensioni molto contenute, in linea quindi con quello che richiede il mercato.

Il peso di oltre 25 kg non deve stupire in quanto grazie al sistema di rotelle installato sarà possibile spostare il condizionatore di stanza in stanza come meglio si preferisce.

Tra i primi parametri che abbiamo testato con successo ci sono senz’altro le prestazioni.

Analizzando la portata d’aria, che incide sulla velocità relativa di refrigerazione, abbiamo registrato un valore di 230 metri cubi all’ora.

Un dato che rispecchia l’identità del prodotto che non si propone come migliore della categoria ma come via di mezzo.

A corredo di questo dato abbiamo analizzato una potenza di refrigerazione molto interessante di 10000 btu/h.

Prestazioni e caratteristiche nella media quindi per il condizionatore portatile di Argo che cerca di prendere quanto di buono appreso nelle serie superiori per offrire una qualità d’utilizzo professionale ad un prezzo più conveniente.

Il reparto associato alle funzioni disponibili è molto interessante e perciò abbiamo voluto testarlo a fondo.

I comandi sono disponibili sia sul display integrato che sul telecomando.

Argo ha cercato di mantenere la sua linea di funzioni premium anche su questo dispositivo.

Attraverso il telecomando è possibile selezionare la funzione Cool o raffreddamento per cominciare a climatizzare un ambiente.

In alternativa è possibile azionare la funzione di deumidificazione o quella di una più semplice ventilazione.

Tutte le funzioni sono regolabili in intensità e questo permette una personalizzazione della climatizzazione molto approfondita.

A cornice di queste configurazioni è possibile sfruttare la funzione di timer che permette l’accensione e lo spegnimento automatici.

L’attenzione del produttore per tutte le necessità è riscontrabile nella presenza di alcune funzioni particolari come Sleep.

Una configurazione, infatti, adatta per la notte in quanto riduce il rumore e i consumi.

Continuando i test proprio sui consumi abbiamo registrato un consumo di fascia media classificato con A.

Una nota di merito va alla scelta del gas refrigerante, il R410a, non tossico.

Caratteristiche tecniche:

  • Ottima qualità costruttiva
  • Deumidificatore
  • Ventilazione e climatizzazione
  • Modalità Sleep notturna
Offerta
ARGO Relax Style, Climatizzatore Portatile 10000 btu/h, 2.6 Kw, Gas Naturale R290, Ottimo per Ambienti di 30 mq
  • Climatizzatore portatile, classe energetica a, 3 modalità: raffrescamento, ventilazione, deumidificazione e 3 velocità di ventilazione + auto
  • Alette mandata aria motorizzate orientabili in orizzontale e verticale, oscillazione automatica, dotato di telecomando multifunzione con display LED
  • Questo portatile è dotato di timer digitale di accensione e spegnimento programmabile (24 ore) e funzioni sleep, memory e auto diagnosi
  • Ottima trasferibilità, grazie alle ruote multi direzionali e alla pratica maniglia; ha anche un filtro dell'aria facilmente removibile per l pulizia
  • Oltre al telecomando, sono inclusi: tubo flessibile, adattatore per finestra e kit per installazione fissa a vetro; dimensioni: 80.5 x 36.2 x 30.6 cm peso 28kg

Il migliore condizionatore portatile

Grazie ad un’analisi attenta dei dati relativi alle prove effettuate sui prodotti testati abbiamo concluso che la miglior scelta è il De’Longhi Pinguino PAC CN93 Eco.

Questo climatizzatore portatile rappresenta l’unione di più vantaggi a partire da quello della qualità costruttiva sulla quale il produttore ha sviluppato molte funzioni utili per un’esperienza d’uso invidiabile.

In primo luogo ricordiamo l’attenzione di De’Longhi ai dettagli come la funzione silenziosa, o le funzioni di climatizzazione e deumidificazione.

L’efficienza e la sicurezza di questo condizionatore lo rendono perciò l’opzione migliore.

Dalla classe energetica al tipo di gas refrigerante adottato, si comprende la volontà del produttore di mettere in campo un prodotto non nocivo ed ecologico.

Questa volontà è stata premiata dai nostri test come sarà premiata dagli utilizzatori finali.

Come scegliere un condizionatore portatile

Per poter scegliere un condizionatore portatile di qualità occorre ponderare la propria scelta sulla base di alcuni fattori cardine.

Nella scelta di un condizionatore entrano in gioco molti dettagli che è bene interpretare per soddisfare le proprie esigenze.

Il prezzo

Partire dall’analisi del prezzo significa in altri termini analizzare la completezza del condizionatore per poter conoscerne le utilità più importanti.

Il costo di un articolo in questo settore parte da un minimo di 150 euro ad un massimo di 800 euro, alcuni articoli superano perfino questa soglia.

La differenza tra un prodotto e un altro può essere ricercata in fattori diversi tra i quali, il più importante, la potenza.

Un maggior costo è infatti giustificato dalla presenza di un meccanismo di refrigerazione più potente e più efficiente.

Il prezzo rappresenta quindi una certa qual carta d’identità per un condizionatore; un prezzo maggiore include in tutti i casi un set di funzioni professionali e adatte a più ambienti.

Molti prodotti presentano, oltre alla funzione di condizionamento dell’aria, la funzione di deumidificazione che concorre ad una qualità dell’aria respirata migliore.

Altri prodotti presentano uno sviluppo meccanico che gli permette di generare sia aria calda che fredda, questo fattore può influire notevolmente sul prezzo di vendita.

Quest’ultimo comprende altri dettagli che possono tornare utili in più ambiti.

Il timer, ad esempio, è una funzione largamente diffusa che permette di programmare le sessioni di refrigerazione anche da telecomando.

Un ultimo fattore in cui il prezzo è espressione di qualità superiore è il consumo energetico.

Un condizionatore più costoso è, in molti casi, più efficiente sotto questo punto di vista.

Analizzando le varie classi energetiche registrate occorrerà quindi puntare sulla massima classe disponibile per utilizzare poi un condizionatore che non gravi sulla bolletta di casa.

Adiacente all’argomento del consumo energetico c’è quello relativo ai filtri e ai ricambi necessari.

Un filtro di maggiore qualità sarà garante di un minore sforzo per il condizionatore e di una qualità superiore in termini di refrigerazione o deumidificazione.

Dimensione

La dimensione è un fattore chiave per la portabilità di un condizionatore.

Questo dettaglio permette in molti casi di poter optare per un modello portatile rispetto ad un modello da fissare alla parete.

Scegliere in base alla dimensione significa puntare su condizionatori che possano essere spostati facilmente da un ambiente all’altro senza urtare mobili o altro.

Assieme alle considerazioni in materia di dimensione bisogna considerare, perciò, se il modello presenta un set di ruote per gli spostamenti e il peso del corpo centrale.

Ambienti

L’interfaccia principale con la quale il condizionatore si confronterà è l’area da refrigerare o riscaldare.

In molti casi si da più peso all’ingombro del condizionatore, per posizionarlo meglio in un ambiente, che alla sua portata effettiva.

I condizionatori portatili sono prodotti per climatizzare pochi ambienti, spesso una stanza sola.

Sono molte le case e gli uffici che godono di ambienti unici di grandi dimensioni. Per questi motivi è utile confrontare la potenza e l’area che il condizionatore può coprire.

Queste informazioni sono spesso fornite dagli stessi produttori che si servono della potenza refrigerante per calcolarne la compatibilità.

Ventilazione degli ambienti

Con l’utilizzo di un condizionatore, uno sguardo alla ventilazione generale della casa è d’obbligo.

Questi prodotti nell’offrire aria fresca da un lato devono espellere aria calda.

Questo meccanismo obbliga la collocazione del condizionatore vicino ad un punto di sfiato come una finestra.

Se si vuole posizionarlo in una zona diversa della casa sarà utile servirsi di un kit, spesso fornito a corredo del condizionatore, di ventilazione che imposti il corso d’aria per portare l’aria calda fuori.

Tubo di ventilazione

Nel mercato dei condizionatori portatili sono presenti due categorie di prodotti: a doppio tubo e a tubo singolo.

Sotto questo profilo vi consigliamo di adoperare i condizionatori a doppio tubo.

I modelli precedenti che utilizzano un unico tubo per il passaggio dell’aria calda e di quella fredda si sono dimostrati inefficienti sotto il profilo energetico.

Con un modello a doppio tubo, uno per l’aspirazione e uno per lo scarico, sarà più agevole per il condizionatore raffrescare la casa.

I nostri studi dimostrano che ci impiegherà il 40% di tempo in meno.

Rumore

L’inquinamento acustico è uno dei fattori meno considerati che a volte riescono ad incidere sull’utilizzo di lungo periodo.

In linea generale tutti i prodotti oggi in commercio producono un rumore di fondo che in alcuni casi può diventare davvero fastidioso.

In questo caso sarà meglio scegliere i modelli che presentano funzioni notturne o più silenziose.

Condensa

Il trattamento della condensa da parte dei condizionatori si divide in tre gruppi.

Il primo gruppo di prodotti presenta un meccanismo di raccolta della condensa in un comparto interno.

Questo presuppone che sia l’utente a doversi ricordare ad intervalli di tempo più o meno lunghi di svuotare il recipiente.

Scegliendo questo modello sarà utile sceglierne uno con un recipiente più grande.

La seconda classe di modelli si disfa della condensa in parte versandola in un recipiente e in parte attraverso il tubo di scarico.

In questo caso la raccolta della condensa richiederà interventi di scolo sempre più di rado e questo può essere un punto a favore.

L’ultima classe di prodotti non presenta un meccanismo di raccolta della condensa scaricandola tutta nell’ambiente esterno.

Questa tipologia di condizionatori è la più utilizzata proprio per questo motivo.