Kayak Gonfiabile

Per tutti gli amanti di una vacanza sull’acqua, o che preveda dei percorsi da eseguire lungo fiumi e fiumiciattoli, avere tutto l’occorrente sotto mano rappresenta un grande vantaggio.

I kayak gonfiabili rappresentano una vera e propria rivoluzione per questa tipologia di vacanza perché combina la possibilità di divertirsi con il proprio kayak escludendo molte delle incombenze collegate al trasporto di uno strumento tradizionale.

I kayak gonfiabile può infatti essere gonfiato e sgonfiato all’occorrenza dopo averlo utilizzato.

Il fattore di portabilità rappresentato da questa possibilità non ne mina le prestazioni.

Esistono molti modelli di kayak professionali che possono regalare prestazioni di alto livello e resistenza anche utilizzano il modello gonfiabile alternativamente ad uno più tradizionale.

Per questi motivi abbiamo condotto test e prove di verifica su molti modelli oggi presenti in commercio al fine di stilare una classifica che veda al primo posto il miglior modello.

Al di sotto di quest’ultimo proporremo un articolo che rappresenti una valida alternativa in termini di prestazioni e qualità seguito a sua volta da un terzo prodotto che rispecchi prestazioni

all’altezza delle aspettative con un occhio puntato al prezzo.

I kayak gonfiabili da noi suggeriti

Sulla base dei test condotti abbiamo presentato una lista di tre prodotti quali:

Bestway Hydro-Force – Kayak Gonfiabile

Intex 68307NP, Canotto Explorer K2

Intex 68305, Canotto Challenger K1

Seguirà ora una disamina precisa e attenta redatta allo scopo di illustrare i punti di forza di ogni prodotto per giustificarne la validità e il relativo livello professionale.

Bestway 65052 Hydro-Force – Kayak Gonfiabile

La prima caratteristica che si richiede ad un articolo di questo genere è la professionalità di costruzione seguita di pari passo dalla qualità dei materiali.

Un kayak gonfiabile dev’essere quindi un compagno di avventura che garantisca al contempo robustezza per i percorsi più impegnativi e versatilità per le varie tappe da superare nel percorso.

Bestway ha quindi voluto produrre un articolo che unisse le caratteristiche di un kayak professionale al vantaggio di poter essere sgonfiato e riposto.

Questa recensione è stata prodotta sulla base dei grandi risultati che abbiamo ottenuto nei test effettuati.

Il modello prodotto da Bestway rappresenta quindi uno standard decisamente elevato.

La volontà del produttore di fabbricare un’imbarcazione che potesse soddisfare le varie esigenze dell’utente ha portato alla progettazione di un kayak modificabile in base alle proprie esigenze.

La struttura di questo kayak si distribuisce su una imbarcazione biposto che all’occorrenza può essere trasformata in monoposto.

In base ai primi test abbiamo appurato che l’articolo si distanzia di molto dalla qualità dei più modesti entry level cercando di offrire una qualità superiore.

A bordo abbiamo spazio a sufficienza per una o due persone corredate da altri supporti utili per attività diverse.

Chi utilizza un kayak ha necessità di portare con sé accessori utili per le escursioni subacquee e attività affini come la pesca.

La disponibilità di spazio per oggetti e persone è quindi la prima prerogativa da soddisfare.

Sotto questo punto di vista abbiamo potuto testare come l’organizzazione dello spazio a bordo sia pressocché perfetta comprendendo uno spazio utile per ogni tipo di supporto.

Il modello da noi testato ha una lunghezza di 3,30 metri per una larghezza di 94 centimetri.

Queste dimensioni permettono all’imbarcazione di presentare una predisposizione del trasporto di persone e oggetti fino ad un massimo di 200 chilogrammi.

Un dato, questo, che ci ha sorpresi in modo positivo, molti articoli hanno fatto registrare un valore inferiore.

Il trasporto di oggetti dovrà, poi, essere concordato con l’altezza del kayak che misura 48 centimetri.

La distribuzione degli oggetti è coerente con l’uso più diffuso di questi articoli.

La zona di stoccaggio è posizionata sulla prua mentre una seconda, più piccola, è posizionata a poppa.

Quest’ultima è corredata da una corda perimetrale.

Il materiale di fabbricazione è il PVC che garantisce al contempo flessibilità e robustezza proprie di un’imbarcazione.

La struttura si basa su una base tubolare in PVC che sorregge delle camere d’aria in vinile disposte lungo tutti i fianchi dell’imbarcazione.

Tutto il kayak è rivestito da uno strato di nylon molto spesso.

L’apposizione di quest’ultimo rende l’imbarcazione molto più resistente all’azione corrosiva del sole e della salsedine del mare.

Sono disponibili infine sedili regolabili e un sistema di pinne removibili per migliorare la stabilità direzionale.

Caratteristiche tecniche:

  • Qualità costruttiva eccellente
  • Corretta distribuzione dello spazio
  • Struttura in PVC e Nylon
  • Sedili regolabili
  • Pinne direzionali
  • Visibilità eccellente
  • Manovrabilità ottima
  • Pagaie e pompa incluse
Bestway 65052 | Hydro-Force - kayak Gonfiabile Ventura, 2 Posti, 330X94 cm, Pagaie E Pompa Incluse.
  • Per due persone
  • Kayak con sedili gonfiabili.
  • Struttura resistente al sole, acqua marina e composti oleosi.
  • Pinna rimovibile per stabilità direzionale e facile conservazione
  • Contenuto della confezione: Un kayak, una coppia di remi, una pompa a mano, toppa di riparazione.

Intex 68307NP Canotto Explorer K2

Intex entra in questa classifica con il suo modello attraverso un’idea di kayak molto innovativa che abbiamo voluto premiare, anche sulla base dei risultati ottenuti.

Quest’idea cerca di coinvolgere molto più la cooperazione tra adulti e bambini che in questo modello trova la sua massima espressione.

Questo kayak è, infatti, un’imbarcazione gonfiabile che presenta un design molto allegro e meno serioso dei professionali kayak che si vedono spesso in commercio.

D’altra parte con i suoi inserti neri e i suoi paraspruzzi su poppa e prua riesce a raggiungere un livello qualitativo molto interessante.

Il canotto è progettato per il trasporto di due persone con una lunghezza ideale poco superiore ai tre metri (3,12 metri).

La larghezza riesce a ottenere alcuni ritagli in meno rispetto ai canotti più professionali con i suoi 91 centimetri che vanno a tutto vantaggio della manovrabilità.

La portata che abbiamo registrato nei nostri test è di un massimo di 160 chili che resta ideale per due adulti oppure un adulto e un bambino con in barca qualche supporto.

L’idea del produttore di realizzare un kayak che coinvolgesse adulti e bambini ha portato alla creazione di canotto che potesse essere gonfiato e montato in poco tempo anche da due bambini.

Occorrerà infatti gonfiare le varie camere d’aria fino al completo gonfiaggio del canotto.

Anche i sedili sono gonfiabili e facilmente montabili.

Questo prodotto si è candidato a migliore alternativa per le sua duplice natura di kayak per adulti e canotto per bambini.

Le prestazioni sono riferibili, infatti, ad un kayak, ma al contempo abbiamo registrato una notevole facilità di montaggio e predisposizione dell’imbarcazione adatta ad un utilizzo da bambini.

Intex ha voluto corredare il kayak dei due remi realizzati in alluminio e smontabili, della pompa, dei due sedili gonfiabili e di una pinna direzionale.

L’attenzione del produttore è stata indirizzata quindi più alla facilità d’utilizzo che al raggiungimento di standard professionali propri di prodotti di altre categorie.

In sostanza, però, questo Explorer K2 non rinuncia a quegli standard di prestazione che fanno desistere molti adulti ad un primo sguardo.

Dalle nostre prove è emersa una manovrabilità del tutto propria di kayak professionali.

Il merito è della presenza di una pinna direzionale che molto fa per impostare la direzione sull’acqua alleggerendo l’uso della pagaia.

Non mancano dettagli utili come la cordicella perimetrale utile all’aggancio di oggetti o per reggersi in barca.

In ultimo luogo possiamo confermare la bontà del sistema di gonfiaggio del canotto che punta su valvole Boston.

La nostra analisi ha espresso l’immagine di un canotto molto valido che presenta vantaggi in termini di semplicità e piacevolezza d’uso che abbiamo voluto premiare.

Caratteristiche tecniche:

  • Montaggio facile e veloce
  • Materiali di qualità
  • Gestione dello spazio soddisfacente
  • Comfort di bordo
  • Accessori utili a bordo
Offerta
Intex 68307, Canotto Unisex Adulto, Nero/Giallo, 41.27 x 57.73 34.29
  • Kayak gonfiabile Intex della linea Explorer K2, progettato per due persone (massimo 180 kg) con misure di 312 x 91 x 51 cm
  • A norma iso 6185-1 nmma-abyc, 2 sedili gonfiabili regolabili con schienale e removibili, maniglie alle estremità per facile trasporto
  • Il kayak ha 2 camere d'aria indipendenti con valvole Boston per un gonfiaggio e uno sgonfiaggio più rapidi
  • Include remi in alluminio e pompa manuale (cod. 68614), portata massima 160 kg

Intex 68305, Canotto Challenger K1

Per la terza scelta abbiamo tenuto d’occhio il prezzo cercando un prodotto che potesse rispondere alle esigenze di qualità e prestazioni degli utenti di qualunque età.

Sotto questo profilo Intex ha prodotto articoli di indubbia qualità che ha soddisfatto sia le esigenze di sicurezza dei più grandi, ma anche quelle di facilità d’utilizzo dei più piccoli.

Produttore leader nel settore delle barche gonfiabili, Intex presenta il suo canotto Challenger K1 che, in base alle nostre prove, si posiziona come miglior prodotto per rapporto qualità prezzo.

I parametri che il produttore ha voluto soddisfare riguardano gli standard di maneggevolezza e robustezza propri di un’imbarcazione adatta a grandi e piccini.

Attraverso una struttura di 3 camere d’aria in vinile supportate da un sistema di gonfiaggio a valvole Boston, utili anche per lo sgonfiaggio, Intex è riuscita con successo nel suo intento.

Cercando di imporre un prezzo molto contenuto, il produttore offre un articolo decisamente divertente che punta alla giusta dose di sicurezza e facilità adatta a tutti.

La nostra analisi tecnica ha rivelato una lunghezza di 2,74 metri per una larghezza di 76 centimetri.

L’altezza di bordo è di 33 centimetri.

La dotazione prevede, inoltre, una pagaia in alluminio, una pompa manuale e una sacca portakayak.

Una dotazione che completa in modo molto esaustivo le necessità degli utenti intenzionati a questo prodotto.

In base ai nostri test il Challenger K1 si caratterizza per un ottimo rapporto qualità prezzo.

Le caratteristiche tecniche del canotto gli permettono di poter sviluppare una capacità di carico di 100 chili e un solo passeggero con carico a bordo ma questo non è un limite se visto nell’insieme più ampio delle possibilità offerte.

Nel complesso il canotto si è dimostrato facile da manovrare tra i percorsi anche impegnativi nei quali lo abbiamo testato, anche in funzione della disponibilità di un comodo kit di riparazione che Intex include nel prezzo.

In sostanza, questo Challenger K1 ci ha sorpreso per aver coniugato in modo naturale prestazioni ed economicità.

Per questo motivo, sulla base di quanto appreso nei nostri test, abbiamo voluto posizionarlo sul gradino di miglior prodotto per rapporto qualità prezzo.

Caratteristiche tecniche:

  • Peso e dimensioni funzionali
  • Set di accessori inclusi
  • Kit di riparazione
Intex 68305, Canotto Challenger K1, Verde/Nero/Blu, 274 x 76 x 33 cm
  • Per 1 persona, portata massima 100 kg, 274 x 76 x 33 cm
  • Include pompa manuale
  • Sedile gonfiabile regolabile

Il migliore kayak gonfiabile

Sulla base delle deduzioni fatte in merito ai dati provenienti dai vari test abbiamo assodato che il miglior prodotto per la categoria dei kayak gonfiabili è il Bestway Hydro-Force.

In questo prodotto sono stati condensati i caratteri di professionalità, stile e struttura tipici di articoli di fascia superiore.

Questo kayak è votato perciò ad un’esperienza d’utilizzo di livello superlativo.

Abbiamo stressato il canotto per testarne le effettive capacità e prestazioni in situazioni diverse e questo ci ha permesso di far emergere il livello di alta professionalità con la quale questo prodotto si presenta.

Oltre alla struttura in PVC, abbiamo premiato la presenza di molti dettagli utili e della disposizione dello spazio a bordo che riesce ad essere soddisfacente sotto più configurazioni.

Le configurazioni disponibili sono molte e cercano di soddisfare le necessità più varie.

Un kayak adatto alla coppia ma anche al singolo che cerca di essere all’altezza delle aspettative anche più esigenti.

In questo, il Bestway Hydro-Force si dimostra come miglior prodotto sul mercato.

Come scegliere un kayak gonfiabile

I kayak gonfiabili rappresentano le più moderne imbarcazioni gonfiabili con a bordo una pagaia a doppia lama.

Queste barche stanno dimostrando con il tempo di poter raggiungere livelli di manovrabilità molto interessanti.

Chiamati anche airkayak, i modelli gonfiabili rappresentano l’alternativa più valida per molti utilizzi, dalla pesca alla semplice vacanza da passare attraverso il percorso di un fiume.

Questi articoli vengono scelti per canoisti occasionali o per colore che vogliono provare l’esperienza di una pagaiata d’avventura.

Questi kayak si presentano con modelli particolarmente adatti ai laghi, e a piccoli fiumi dal lento scorrere.

Nel primo periodo in cui sono approdati sul mercato non hanno ricevuto il consenso dovuto, in quanto si scontravano con i più tradizionali modelli rigidi contro i quali non potevano paragonarsi in termini di prestazioni.

In seguito agli sviluppi apportati e al cambiamento delle necessità di molti, i modelli gonfiabili hanno conquistato il mercato.

I kayak gonfiabili stanno incontrando, infatti, via via le attenzioni di molti utenti sul mercato grazie alle potenzialità che una struttura gonfiabile presenta rispetto alle incombenze di una rigida.

In base a questo interesse, molti produttori hanno cominciato a sviluppare modelli sempre più all’avanguardia.

Le maggiori conquiste fatte sono riferite soprattutto ad alcuni fattori che è meglio considerare per fare un acquisto conveniente.

I produttori

Il produttore è il primo standard a cui fare riferimento per questa categoria di prodotti.

Nell’ambito dei kayak gonfiabili che predispongono percorsi in acqua potenzialmente pericolosi, affidarsi ad un articolo prodotto da un marchio leader è una delle prime garanzie da utilizzare.

Lo sviluppo di questi prodotti non è stato seguito da un innalzamento dei prezzi, questo significa che un’elevata qualità non è corrisposta ad un prezzo proibitivo in questo settore.

Sarà possibile quindi fare affidamento sulla qualità e sull’esperienza dei maggiori produttori senza dover sostenere costi troppo elevati.

Destinazione d’uso

È acclarato, ormai, che queste imbarcazioni possono tornare utili in molti casi.

In tante situazioni che vedono un percorso, spesso a fine ricreativo o di vacanza, da seguire in un fiume o in un lago.

Approfondendo, però, la nostra ricerca abbiamo voluto classificare la destinazione d’uso che si darà al kayak per poter scegliere a monte un prodotto soddisfacente.

La prima categoria d’uso è quella che riguarda l’utilizzo da parte di canoisti occasionale e di coloro che vorrebbero provare l’esperienza di un giro in canoa per la prima volta.

Per questi utilizzi, il mercato propone sostanzialmente due categorie di prodotti: quelli destinati ai principianti e quelli destinati ai canoisti mediamente esperti.

Nel primo caso, si potranno cercare prodotti che presentano un prezzo molto competitivo rispetto all’offerta generale di mercato giustificato, però, da una manifattura abbastanza semplice sia nella struttura che nei materiali.

Si parla infatti di kayak gonfiabili realizzati in PVC particolarmente adatti ai percorsi semplici come fiumi calmi e laghi non proibitivi.

Il corso d’acqua che scorre lentamente è quindi adatto ad una prima uscita in kayak, questi prodotti rappresentano il massimo che si possa ottenere per quest’esperienza.

Si parla infatti di una pagaiata massima di 1 chilometro.

In secondo luogo esistono i kayak più professionali, adatti quindi a gente esperta che desidera eseguire percorsi più lunghi e altrettanto impegnativi.

Per questi utilizzi consigliamo dei prodotti da un lato più costosi ma dall’altro più prestanti.

Questi kayak sono, infatti, caratterizzati da una pressione di gonfiaggio maggiore che garantisce stabilità e manovrabilità.

La struttura è ugualmente caratterizzata dall’utilizzo di PVC ma presenta lavorazioni e inserti che ne catalizzano le prestazioni.

Spesso in questo settore, le camere d’aria in PVC sono rivestite da uno strato in tessuto che ne preserva le prestazioni nel tempo.

In base a queste indicazioni questi kayak generano una remata più semplice e una navigazione più robusta.

Un terzo utilizzo è quello destinato ad un’esperienza più familiare che singola.

Esistono infatti modelli gonfiabili per famiglie che possono ospitare più di una persona e permettono, inoltre, di portare un discreto numero di accessori.

Ci sono kayak a 2 e a 3 posti che possono rappresentare una grande esperienza anche per i più piccoli.

Anche in questo caso, l’imbarcazione presenta una struttura molto solida e un sistema di gonfiaggio, spesso a valvole Boston, che permette di poter ottenere uno standard di manovrabilità adeguato alle esigenze.

La realizzazione di questi modelli è divenuta nel tempo sempre più attenta alle necessità di sicurezza generando prodotti sempre più prestanti.

Per i più esperti, abituati a viaggi un po’ più lunghi, esistono prodotti adatti.

Le esperienze che un kayak può offrire sono molte, tra queste esistono i veri e propri tour in barca che prevedono lunghe tratte in acqua.

In questo caso, l’investimento iniziale deve necessariamente essere maggiore.

È possibile ottenere prestazioni soddisfacenti anche nel settore dei kayak gonfiabili che per questi utilizzi possono presentare una lavorazione e una costruzione degne di un modello solido.

In questo caso, entra in gioco in misura preminente la conformazione del kayak.

La struttura e i materiali possono conferire stabilità e resistenza fino ad un certo punto, superato quel livello entrano in gioco altri fattori come, appunto, la forma dello scafo.

In questi casi consigliamo uno scafo più corto e largo per ottenere una maggiore manovrabilità.

La pressione

La pressione dell’aria con la quale i kayak possono essere gonfiati rappresenta un distinguo molto interessante per ponderare bene la propria scelta.

Il parametro di misurazione per il gonfiaggio dei kayak è di 0,1 bar.

Tutti i modelli che presentano un valore minore a questo si riferiscono a modelli più economici che servono ad un utilizzo più ludico che avventuriero del kayak.

Questo dato potrebbe essere facilmente verificato applicando una leggera pressione nelle zone laterale una volta gonfiato il kayak.

Se si riesce ad applicare una forza tale da affondare di qualche centimetro si è di fronte ad una pressione inferiore ai 0,1 bar.

Una maggiore pressione, quindi, equivale ad una maggiore manovrabilità, specie quando l’acqua è agitata.

Sotto questo punto di vista la tecnologia drop-stitch è utilizzata da tempo per sopperire ai problemi di stabilità e sicurezza delle camere d’aria.

Attraverso l’intreccio delle pareti interne con trame tessili è possibile espandere la pressione con la quale viene gonfiato il kayak.

In questo modo si ottengono camere d’aria più resistenti che raggiungono una pressione di gonfiaggio superiore ai 0,3 bar.

Modello aperto o chiuso

Quello che differenzia molti modelli è il ponte che può essere aperto o chiuso.

I kayak con un ponte chiuso presentano infatti un pozzetto utile per chi naviga con un sedile integrato.

In questo caso la cabina di pilotaggio è saldamente ancorata alla barca.

In questo caso i due posti sono inseriti nel kayak e possono essere coperti in base alla necessità per proteggere l’integrità della barca.

Il ponte chiuso permette di viaggiare più a lungo e più asciutti e per questo è scelto per viaggi estesi e più difficili.

Il ponte aperto, invece, è più indicato per una pagaiata tra acque calme con la famiglia.

I sedili possono essere rimossi e posizionati in modo diverso con una libertà d’azione maggiore.