levigatrice rotorbitale

Levigatrice Rotorbitale

Una levigatrice rotorbitale è uno strumento di potenza che non solo ti consente di completare facilmente i progetti di levigatura, ma ti aiuta anche a produrre la migliore finitura superficiale sia per progetti di lavorazione del legno che di lavorazione dei metalli.

La rotazione e la vibrazione faranno muovere la levigatrice in orbite che cambiano casualmente e quindi è chiamata levigatrice rotorbitale.

Questa levigatrice è uno strumento vibrante composto da un meccanismo di cuscinetto a sfera in cui veniamo a fissare un cuscinetto rotondo di levigatura.

Questo cuscinetto a sfera consente al pad di ruotare casualmente.

Se il pad incontra punti duri sulla superficie effettuerà una levigatura più delicata con piccole orbite finché la superficie non risulti uniforme

In questo modo nessuna singola parte del materiale abrasivo copre lo stesso percorso due volte durante la stessa rotazione.

Le ellissi di tornitura casuali evitano di creare grandi graffi sulla superficie.

Una levigatrice rotorbitale crea una superficie uniforme con minimi graffi visibili possibili.

Dona una finitura più fine con una rimozione lenta ma uniforme del materiale.

Questo prodotto è perfetto per la preparazione di una superficie prima e dopo la verniciatura.

Con le vibrazioni in piccoli cerchi, la levigatrice rotorbitale viene utilizzata per la levigatura ultra liscia.

Può essere utilizzata su legno, plastica o per la lavorazione dei metalli.

Una levigatrice rotorbitale può essere utilizzata per varie applicazioni, dai lavori di verniciatura al ripristino della trasparenza dei fari.

La levigatrice orbitale viene prodotta con un cuscinetto rotondo, ma rispetto a una levigatrice rotorbitale, la levigatrice orbitale non vibra.

Il pad è collegato direttamente al motore dell’utensile e quindi ottiene tutta la sua potenza.

Di conseguenza, il pad gira in tondo molto velocemente e quando incontra un punto di resistenza sulla superficie, lo rimuoverà in modo aggressivo.

Qual è la differenza tra levigatrice orbitale e rotorbitale?

Una levigatrice orbitale si muove solo in un moto circolare mentre la levigatrice rotorbitale si muove anche avanti e indietro.

Abbiamo voluto selezionare i migliori prodotti sul mercato per metterli a confronto e verificare quale fosse il migliore.

Le levigatrici rotorbitali da noi suggerite

A seguito di una lunga sessione di prove e test effettuati sui prodotti abbiamo stilato una classifica di tre prodotti che si sono distinti su più fronti per la loro qualità ed efficienza. I prodotti sono:

Bosch Professional Levigatrice Rotorbitale

Makita Lijadora

DeWalt DWE6423-QS

Seguirà quindi l’esposizione delle nostre conclusioni a termine delle prove che abbiamo effettuato, per poter evidenziare di ogni prodotto i pregi e le applicazioni più fruttuose.

Bosch Pofessional Levigatrice Rotorbitale

Bosch riveste da sempre un ruolo molto importante in questo settore.

I suoi prodotti riescono sempre a garantire un livello di efficienza e di professionalità molto alti.

Per questo motivo la sua levigatrice ha superato i nostri test riuscendo ad effettuare un lavoro pulito e professionale.

In primo luogo abbiamo notato con piacere che i tecnici Bosch hanno lavorato molto per diminuire le vibrazioni in fase di manovra.

Il problema principale per questi prodotti riguarda infatti la vibrazione che il prodotto genera con conseguente maggiore stanchezza per chi opera.

Un secondo vantaggio che abbiamo voluto mettere in conto nei nostri test è ancora una volta riferito alla volontà del produttore di offrire un attrezzo che predisponga un lavoro facile e pulito.

La levigatrice rotorbitale è predisposta per eliminare tutti i residui di polvere in quanto presenta un attacco diretto da utilizzare e collegare ad un aspiratore o ad un serbatoio professionale con microfiltro.

Questi due vantaggi influiscono non poco nella realizzazione di un lavoro in quanto permettono di ottenere il massimo con il minimo sforzo.

La levigatrice presenta una configurazione base con platorello da 150 millimetri o in alternativa da 125 millimetri.

In dotazione è disponibile usufruire di una chiave a brugola esagonale, due dischi abrasivi di potenza k120.

I platorelli sono in tutto 3, 2 da 125 e uno da 150 millimetri.

La levigatrice presenta inoltre una pratica impugnatura supplementare che permette di avere il pieno controllo sull’attrezzo e in questo modo avere il massimo dall’azione levigante.

Caratteristiche tecniche:

  • Sistema smorzamento di vibrazione
  • 3 platorelli in dotazione
  • Elevato comfort
  • Presa supplementare
  • Attacco per aspiratore
Bosch Professional 0 601 37B 101 Levigatrice Rotoorbitale GEX 125-150 Ave, Ø Platorello: 125/150 mm, in Valigetta L-BOXX, 400 W
  • La levigatrice GEX 125-150 AVE Bosch Professional è potente e ha un basso livello di vibrazioni
  • Lavorare senza polvere in ogni situazione grazie all'attacco diretto all'aspiratore o al serbatoio raccoglipolvere con microfiltro
  • Levigatrice flessibile per ogni ambito di applicazione: Impiego con diametro del platorello da 150 mm o 125 mm
  • elevata comfort durante il lavoro grazie anche a un sistema di smorzamento delle vibrazioni
  • Dotazione: GEX 125-150 AVE, chiave a brugola esagonale, 2 fogli abrasivi (K120), 3 platorelli (1 da 125/2 da 150 mm di diametro), impugnatura supplementare, valigetta L-BOXX 238

Makita Lijadora

Il concetto principale che abbiamo voluto premiare è quello della comodità durante il lavoro.

Gran parte della comodità è legato alla percentuale di vibrazioni emesse dalla levigatrice.

Questo prodotto ha fatto registrare quasi il 30% di vibrazione in meno rispetto alla concorrenza.

Questa levigatrice è predisposta, tramite un quadrante a controllo della velocità variabile, di abbinare la velocità di levigatura all’applicazione.

Tutte le parti sono state realizzate per durare, la ventola è realizzata in metallo fuso.

I dischi abrasivi hook-and-loop sono stati appositamente studiati per offrire un’installazione rapida e semplice.

È presente un grande interruttore a grilletto con un comodo pulsante di bloccaggio comodamente posizionato per un uso confortevole a lungo termine.

Abbiamo apprezzato la presenta di una maniglia anteriore rimovibile che consente la levigatura degli angoli.

Non manca il sacchetto per la raccolta della polvere e una maniglia posteriore gommata ed ergonomica per ridurre le vibrazioni.

Oltre ad un peso molto ridotto, presenta un diametro dell’orbita da 1/8” che riesce a fornire una finitura senza sbavature o imprecisioni.

Caratteristiche tecniche:

  • Impugnatura ergonomica
  • Regolatore di velocità
  • Attacco all’aspiratore
  • Predisposizione con sacchetto
Makita BO6030 BO6030-Lijadora rotorbital Electronica 150 mm 310W 4000-10000 RPM 2.4 kg, 310 W, 240 V, Noir, Bleu, Argent
  • Impugnatura ergonomica rivestimento Soft-Grip
  • Regolatore velocità
  • Possibilità di aspirazione polveri tramite sacchetto o con collegamento aspiratore

DeWalt DWE6423-QS

Una delle cose che ci piace di più di questa levigatrice rotorbitale DiWalt è il suo motore.

Sotto il cofano si trova un potente motore a 3 ampere che offre la giusta quantità di potenza per una levigatrice rotorbitale.

Può lucidare ed eseguire lavori di finitura in metà del tempo di altre levigatrici rotorbitali.

Questo dà un aumento della produttività notevole.

Inoltre, il pacco motore nella parte inferiore dell’unità ha una bocca d’aria per una buona circolazione dell’aria.

Ciò significa che questa unità non si surriscalda nemmeno sotto la levigatura pesante.

Un motore più fresco si traduce in un motore che durerà più a lungo.

Ciò che ci piace di questo modello è l’inclusione di un controllo della velocità variabile.

Essa consente di adattarsi al materiale al volo.

Ciò offre una grande versatilità quando si lavora con materiali diversi di densità diverse.

Inoltre, il quadrante della velocità è facilmente raggiungibile anche mentre si sta levigando.

La velocità massima di 12.000 giri si tradurrà in una superficie di finitura perfettamente liscia, mentre 8.000 è eccellente per lucidare superfici più grossolane.

La qualità di finitura in questa levigatrice rotorbitale Dewalt è eccellente.

Il cuscinetto di levigatura a rotazione rapida esegue piccoli movimenti “orbitali” che lasciano una superficie professionale, liscia e lucida.

È inoltre possibile regolare la velocità per ottenere una qualità di finitura “personalizzata”.

Inoltre, è anche possibile ottenere la stessa qualità di finitura cambiando il cuscinetto di levigatura da 5 pollici con una grana più alta o inferiore.

In ogni caso, questo modello consente di fare una discreta quantità di sperimentazione in modo che l’utente ottenga l’esatta qualità di finitura desiderata.

Caratteristiche tecniche:

  • Potenza da 280 Watt
  • Ottima per levigare ogni materiale
  • Attacco diretto all’aspiratore
  • Controllo elettronico della velocità
Offerta
DEWALT DWE6423-QS Levigatrice Roto-Orbitale, 280 W, 125 mm
  • Potenza assorbita 280 W, orbite al minuto 8.000-12.000 Orb/min, formato orbita 2.6 mm, dimensione del foglio 125 mm
  • Ottimo per levigature su ogni tipo di materiale, basso livello di vibrazioni per un utilizzo prolungato senza affaticamento
  • Il bocchettone per l'estrazione delle polveri consente il collegamento diretto di aspirazione; dotato di aggancio DEWALT AirLock; velocitá variabile per ogni tipo di applicazione (sgrossatura e rifinitura)
  • Interruttore sigillato a prova di polvere; il controllo elettronico della velocitá elimina il pericolo di rigature all'avviamento e mantiene costante la velocitá su ogni tipo di materiale; motore sigillato a prova di polvere; design ergonomico con comoda impugnatura palmare
  • Utilizza carta abrasiva con attacco a velcro per un facile e rapido cambio; in dotazione: sacchetto raccogli-polvere

La migliore levigatrice rotorbitale

Abbiamo deciso di scegliere Bosch Professional levigatrice rotorbitale come miglior prodotto venduto sul mercato in base ai risultati ottenuti in fase di test.

La professionalità e la qualità espresse attraverso questo prodotto sono ineccepibili.

Cos’è una levigatrice rotorbitale?

Una levigatrice rotorbitale è uno strumento di levigatura attraverso la potenza.

Qui la lama di levigatura fornirà un’azione levigante dell’orbita, in cui l’angolo di rotazione del disco e della mano è variabile.

Questa levigatrice combinerà l’aggressività e la velocità per produrre una finitura più fine al materiale.

Ruoterà e oscillerà in un disco circolare alla volta.

Ciò garantirà che nessuna singola parte del materiale abrasivo percorrerà lo stesso percorso due volte durante il processo di rotazione e quindi non lascerà segni di vortice.

Come scegliere una levigatrice rotorbitale

Scegliere una levigatrice rotorbitale migliore per i vostri progetti di lavorazione del legno di varie marche e modelli è un compito frenetico, se non avete le giuste informazioni su questo strumento.

Ci sono varie caratteristiche operative come velocità fissa o variabile, potenza del motore, compatibilità delle dimensioni del disco, peso, velocità di vibrazione e maniglia.

Una levigatrice rotorbitale è un pratico strumento ampiamente utilizzato dai falegnami per progetti di levigatura.

Come acquirenti, dovreste sapere tutto sulla levigatrice rotorbitale.

Quindi, siamo qui con una guida dettagliata all’acquisto con tutte le informazioni essenziali che dovresti sapere prima di acquistare questo strumento di alimentazione.

Pertanto, passa attraverso questa guida fino alla fine per assicurarti di prendere la decisione giusta nel suo acquisto.

Tipo di potenza

Una levigatrice rotorbitale funziona con 3 tipi di alimentazione: cavo elettrico, batteria e pneumatico.

L’alimentazione a batteria è utile quando occorre lavorare lontano dalla fonte di alimentazione.

L’alimentazione pneumatica utilizza un compressore d’aria per funzionare.

Tuttavia, ogni metodo ha i suoi benefici, pro e contro.

La fonte di alimentazione utilizzata dalla levigatrice influenzerà sicuramente il peso, le prestazioni, l’affidabilità e la potenza della levigatrice.

Levigatrice a cavo

Una levigatrice rotorbitale con cavo prenderà energia da una presa a muro, questi modelli sono più affidabili e ampiamente utilizzati.

Ma con questo cavo, si può diventare ingombranti mentre si lavora, a causa della sua estensione limitata.

Sono abbastanza convenienti e offrono lo stesso livello di prestazioni.

Levigatrice a batteria

Le levigatrici che funzionano a batteria si adattano meglio in situazioni in cui l’utente lavora lontano dalla fonte di alimentazione e non avrà una prolunga abbastanza lunga da raggiungere la presa.

La levigatrice utilizza il sistema a batteria per ottenere energia e l’utente è quindi limitato al tempo di ricarica della batteria.

Una singola carica fornirà da 30 a 45 minuti, il che spinge l’utente a comprare una batteria di riserva.

Levigatrice pneumatica

Questi modelli sono potenti e utilizzati dai professionisti.

L’apparecchio è alimentato ad aria compressa, questa levigatrice si adatta meglio al falegname con un compressore d’aria centrale per alimentare vari utensili ad aria.

Per ottenere i migliori risultati, è necessario utilizzare la levigatrice pneumatica con compressore d’aria che produce un volume d’aria di circa 40 piedi cubi al minuto (CFM).

Potenza nominale

Bisogna considerare la potenza nominale o la potenza motoria della levigatrice rotorbitale prima dell’acquisto, come è essenziale sapere per eseguire compiti diversi.

Generalmente, la potenza nominale differisce sulla fonte di alimentazione (cavo o batteria) su cui si preferisce lavorare la levigatrice.

Per i modelli cordless, la potenza nominale sarà di 18 volt o 20 volt, mentre per i modelli a cavo, la potenza nominale sarà di 2 – 5 ampere.

Maggiore è la potenza che il motore offre, maggiore sarà la velocità (OPM) che il pad farà e quindi si traduce in velocità di levigatura più elevate.

Velocità

Riassume il numero di volte in cui i dischi di levigatura orbitano in un minuto e viene misurato in orbite al minuto (OPM).

Il numero più alto permetterà di fare un lavoro più dettagliato quindi.

Nel caso in cui si desideri cambiare la velocità dell’orbita in levigatrice casuale, è possibile farlo con un trigger a velocità variabile.

Ciò consente di impostare diverse velocità di orbita possibili.

In generale, la gamma di velocità compresa tra 6000 e 10.000 OPM è ideale per la levigatura delle finiture, mentre 4000 – 6000 OPM è ideale per lucidare o lavorare su qualsiasi materiale morbido.

Manopole a velocità variabile

La maggior parte delle levigatrici rotorbitali ha una sola velocità, ma alcuni modelli hanno una velocità variabile per alterare l’aggressività delle levigatrici.

La manopola a velocità variabile sulla maniglia consentirà di cambiare la velocità e l’aggressività della levigatura.

Fornisce il controllo sulla velocità dell’utensile e quindi aiuta in una finitura liscia.

Aggiunge sicuramente un certo costo alla macchina.

Una velocità più elevata aiuterà ad avere una rapida macinazione della rugosità e si adatta meglio per la levigatura generale o ogni volta che si tratta di materiali grossolani.

Mentre la velocità inferiore fornirà una finitura liscia al materiale durante l’utilizzo della levigatrice.

Si adatta meglio per la levigatura fine.

La mancanza di velocità variabili non sarà un problema.

Si può ottenere successo semplicemente utilizzando la sabbiatura corretta, che è grossolana di rugosità, media per levigatura e fine per il lavoro di finitura.

Dimensioni disco levigatrice

Il luogo in cui la carta vetrata attaccata alla levigatrice è definita piastra di base.

Le dimensioni dell’area di levigatura sono disponibili in due diverse configurazioni: 5 pollici o 6 pollici.

La levigatrice più piccola di 5 pollici è definita come levigatrice di finitura, la più grande di 5 pollici è considerata un utensile professionale alimentato con un compressore d’aria.

Un’altra opzione è la dimensione del disco di levigatrice.

È necessario scegliere una dimensione del disco di levigatrice più grande che offra prestazioni migliori all’utente, specialmente a una superficie di contatto più elevata.

In generale, la dimensione standard del disco per le levigatrici rotorbitale ha un diametro di 5 pollici.

Questi dischi in carta vetrata da 5 pollici sono comunemente disponibili sul mercato.

Si possono anche trovare levigatrici con dischi più piccoli di diametro da 1 a 4 pollici, che sono utili da usare per la levigatura in punti stretti.

Mentre il disco da 6 pollici o più grande funziona perfettamente per progetti più grandi come levigare un pavimento in legno.

Comfort

L’uso di una levigatrice rotorbitale per lungo tempo farà stancare e affaticare e quindi prestare meno attenzione al lavoro.

Inoltre, la fatica dell’utente contribuirà al lavoro sciatto e quindi danneggerà il modello di levigatura sul progetto.

Quindi, cercate sempre levigatrici che riducano lo sforzo su polsi, dita e mani per migliorare l’uso.

Qualità e affidabilità

La maggior parte delle persone trascura la qualità e l’affidabilità di costruzione di questo strumento di alimentazione durante l’acquisto.

Ma è essenziale cercare una levigatrice con una qualità di costruzione robusta e buona per utilizzarla più a lungo.

Ad esempio, qualsiasi utensile di potenza che utilizza il metallo per la sua costruzione produrrà i migliori risultati piuttosto che uno in plastica.

Per lìaffidabilità, è necessario verificare la durata della garanzia.

La maggior parte dei modelli è disponibile con una garanzia di 1 o 2 anni, mentre altri includono una garanzia di 3 anni o più.

Presa confortevole

Anche una levigatrice rotorbitale con tutte le caratteristiche essenziali non funzionerà ancora bene se non con una presa confortevole mentre si lavora.

Qui, le dimensioni e il design della levigatrice determineranno quanto facilmente si possa avere una presa confortevole.

Per questo, occorre prima tenere la levigatrice e sapere quanto tempo si può tenerla comoda tra le braccia.

Al momento dell’acquisto, scegliete quella con impugnatura in gomma morbida che consente di tenere la levigatrice comodamente, saldamente e alleviare la tensione tra utensile e mano.

Ma non scegliete l’impugnatura in plastica, che potrebbe causare vesciche sulle mani.

Alcuni modelli forniranno una maniglia aggiuntiva nella parte anteriore della levigatrice per fornire un migliore controllo sul funzionamento.

Vibrazioni

È abbastanza comune per una macchina fare vibrazioni durante il funzionamento.

La levigatrice richiede un po’ di cura durante il funzionamento e si deve tenerlo stretto.

Tutti i tipi di levigatrici faranno molte vibrazioni, ma questa levigatrice rotorbitale ruoterà e oscillerà in un disco circolare alla volta.

Questa levigatrice produrrà molte vibrazioni.

Quindi, le levigatrici sono generalmente dotate di funzione di controllo delle vibrazioni per ridurre queste ultime e quindi aumentare il comfort dell’utente.

Tale meccanismo influisce inoltre sulla qualità del lavoro di lucidatura del progetto finito.

Il meccanismo di riduzione delle vibrazioni è semplice in quanto ha uno stampo in gomma e morbida sull’impugnatura.

Quindi, scegliete la levigatrice rotorbitale che vibra meno di altre levigatrici.

Raccolta polveri

Levigare su un legno per lungo tempo genererà più polvere, che non è salutare respirare.

Quindi, dovete cercare la levigatrice che viene fornita con il sistema di raccolta della polvere.

Alcuni modelli avranno sacchetti di polvere attaccabili per raccogliere la polvere, mentre altri offrono all’utente di indossare una maschera antipolvere durante la levigatura.

Anche se, un sacchetto di polvere o un contenitore aiuteranno a raccogliere la polvere generata dalla levigatrice, l’uso dell’attacco ad un aspiratore completerà il compito in modo efficace.

Quindi, collegare la levigatrice con un aspiratore è un’opzione migliore, molte levigatrici presentano attacchi compatibili con gli aspiratori più diffusi.

Peso

Il peso sarà importante soprattutto quando si considera il luogo di levigatura.

Ad esempio, se levigherete la superficie orizzontale come il pavimento, il peso della levigatrice non sarà un grosso problema.

Mentre se dovrete levigare le superfici verticali come mobili verticali o il lato degli scaffali della cucina, che richiede lo spostamento della levigatrice su e giù, allora il peso della levigatrice sarà un problema.

Avere troppo peso relativo alla levigatrice in mano per un periodo di tempo prolungato causerà stanchezza e affaticamento nelle braccia dell’utente e quindi accorcia / rallenta il tempo di levigazione.

Questo a sua volta si traduce in un ritardo nei tempi di ultimazione dei lavori.

Per questo motivo consigliamo di verificare sempre il peso della levigatrice.

Cambiare la carta della grana di levigatura

Non sarà bene usare una grana di carta vetrata dall’inizio alla fine del progetto.

Dovrete usare carta vetrata diversa ogni volta che una carta si logora o potreste aver bisogno di una carta graniglia di dimensioni diverse per una finitura liscia.

La presenza di un gancio o di un anello è il modo più semplice per attaccare e rimuovere la carta vetrata al cuscinetto di levigatura e quindi ridurre i tempi di inattività dell’utensile.

Quindi, bisogna selezionare la levigatrice che accetta questo gancio per la carta vetrata ad anello, che ha facilità lo scambio della carta vetrata durante la levigazione.

Prezzo

Le levigatrici rotorbitali sono disponibili ad una vasta gamma di prezzi.

Quindi, bisogna restringere il campo sapendo per cosa si userà questa levigatrice, quali siano le proprie disponibilità economiche o quale sia la propria fascia di prezzo.

La maggior parte delle persone pensa che le levigatrici a basso prezzo siano meno potenti e si adattino meglio al lavoro più leggero, mentre il lavoro costoso tende ad essere potente e si adatta meglio a un lavoro ancora più professionale.