aspirapolvere ad acqua

Aspirapolvere ad Acqua

Un aspirapolvere ad acqua è la chiave per una casa pulita.

Il livello di igiene e pulizia che questi prodotti riescono ad offrire all’interno di un ambiente domestico tramite un utilizzo relativamente quotidiano è invidiabile.

A fronte di un piccolo sforzo si può contribuire enormemente al mantenimento del livello di pulizia.

Le superfici di un ambiente di medie dimensioni hanno la capacità di inglobare sporcizia di vario genere che spesso non viene rimossa completamente dagli aspirapolveri tradizionali.

Per questo l’utilizzo di un aspirapolvere ad acqua rappresenta un livello di pulizia maggiore.

Per questo motivo abbiamo voluto testare molti prodotti disponibili sul mercato al fine di selezionarne i migliori.

Abbiamo testato più di 180 modelli per cercare i migliori oggi sul mercato per qualità e prestazioni.

Dli aspirapolveri ad acqua da noi suggerite

Al termine della nostra selezione abbiamo deciso di concentrare i nostri test su tre prodotti che si sono distinti varie caratteristiche. I prodotti sono:

Polti Vaporetto Lecoaspira FAV20

Kärcher KB 5

Kärcher WD 6 P

Polti Vaporetto Lecoaspira FAV20

Polti ha da sempre dettato legge nel mercato della pulizia e degli elettrodomestici in generale.

Questo Lecoaspira ne è un’ulteriore conferma.

È un efficace pulitore a vapore in grado di pulire qualsiasi superficie lavabile ed è inoltre un potente aspirapolvere con filtro dell’acqua che impedisce la dispersione di polvere e allergeni in casa.

Infatti può essere utilizzato anche come aspirapolvere tradizionale.

Nel caso di uso tradizionale, l’aria insieme allo sporco, viene condotta con un potente getto nel serbatoio creando un vortice nell’acqua contenuta all’interno.

La forza centrifuga generata dal vortice spinge le impurità verso il fondo del serbatoio e le tiene all’interno senza disperderle nell’ambiente.

Per questo motivo il sistema di filtraggio dell’acqua è particolarmente raccomandato per chi soffre di allergie.

Il vapore secco generato ad alta temperatura dal Vaporetto Lecoaspira penetra lo sporco in modo molto efficace, questo processo quindi restituisce una pulizia molto profonda e duratura

Dai nostri test è emerso che grazie al calore utilizzato, stacca e scioglie lo sporco di qualsiasi tipo dalla superficie trattata: grasso, germi, batteri e acari della polvere.

Abbiamo testato questo prodotto confermando tutte le sue proprietà principali.

Privo di minerali e di qualsiasi conducibilità elettrica, neutralizza inoltre più facilmente il carico statico delle particelle di polvere distruggendole.

Il vapore ad alta pressione e alta temperatura (120°C) è “asciutto” perché pulisce senza lasciare le superfici umide.

Abbiamo inoltre appurato la progettazione di un nuovo tubo per il lavaggio a vapore e aspirazione che risulta essere più leggero e flessibile.

In questo modo Polti offre un miglioramento sostanziale che si traduce in una pulizia veloce e spedita.

Inoltre abbiamo notato l’aggiunta di nuove funzioni rispetto alla versione precedente come la funzione Eco per limitare i consumi, Turbo Steam e Turbo Vacuum contro lo sporco ostinato e infine,

Multifloor adatto a tutti i piani.

Tutte le superfici possono essere trattate con quest’aspirapolvere: dai pavimenti al vetro, pentole, sanitari, materassi, tende, tappeti.

È possibile anche pulire a vapore superfici delicate, come il pavimento in legno.
In ogni caso raccomandiamo di impostare il rilascio di vapore al livello minimo e effettuando prima la

pulizia di una piccola area per verificare la reazione al vapore su di esso.

Vaporetto Lecoaspira è realizzato con un motore potente e con una caldaia per rilasciare vapore.

La potenza totale di 2200 W è stata ridistribuita per offrire più soluzioni di pulizia.

Se si utilizza Vaporetto Lecoaspira solo come aspirapolvere, la potenza è di 1100W.

I restanti 1100W vengono utilizzati per la caldaia.

Nei nostri test abbiamo notato che per la pulizia dei pavimenti è necessario utilizzare prima l’aspirapolvere rimuovendo lo sporco sostanziale e dopo aver completato la pulizia utilizzare entrambe le funzioni.

I dati raccolti in fase di prova hanno confermato che questo processo garantisce i migliori risultati per la pulizia e l’igiene.

Se il pavimento presenta delle irregolarità (o se le piastrelle non sono state posate uniformemente) potrebbero esserci piccole file d’acqua.

Consigliamo di utilizzare il panno fornito con l’attrezzatura standard per pulire e asciugare in modo uniforme per evitare di lasciare tracce d’acqua.

Tutti i panni possono essere lavati in lavatrice a bassa temperatura (30°C).

Ogni filtro può essere pulito semplicemente sotto l’acqua corrente.

Tutti i componenti del filtro dell’acqua possono essere sostituiti immediatamente senza attendere l’asciugatura, mentre il filtro HEPA deve essere lasciato asciugare naturalmente circa 24 ore.

Caratteristiche tecniche:

  • Potenza totale (motore/caldaia) 2200 W (1100W / 1100W)
  • Pressione massima 3,5 bar
  • Capacità serbatoio 1,1 l
  • Uscita del vapore regolabile 5 livelli fino a 90 g/min
  • Filtro HEPA lavabile
  • Peso 8,2 kg
Offerta
Polti Vaporetto Lecoaspira FAV20 Pulitore a Vapore e Aspirapolvere con Filtro ad Acqua, 3.5 Bar, uccide ed elimina il 99,99%* di virus, germi e batteri
  • Il vapore di Polti Vaporetto Lecoaspira uccide ed elimina il 99,99%* di virus, germi e batteri.
  • Sistema integrato di pulizia: pulitore vapore e aspirapolvere con filtro ad acqua
  • Igienizza con vapore alta pressione fino 3,5 Bar ; con tappo di sicurezza
  • Aspira sporco secco e liquidi
  • 13 Accessori in dotazione

Kärcher KB 5

Il secondo prodotto che abbiamo scelto rappresenta uno standard di pulizia molto elevato che ci ha convinto sotto tutti i punti di vista.

L’aspirapolvere ad acqua di Kärcher di assicura non solo pavimenti completamente puliti, ma anche più freschi, producendo fino al 99,5% di aria di scarico priva di polvere e quindi un clima interno molto più piacevole.

A differenza delle aspirapolveri convenzionali con sacchetti filtranti, l’aspirapolvere con filtro dell’acqua si basa sulla forza naturale dell’acqua che viene spinta intorno al filtro ad alta velocità.

Lo sporco preso è trattenuto da un vortice d’acqua che si genera all’interno, quest’ultimo viene poi trattato in modo deciso dalla pressione e legato all’acqua.

Il risultato: aria di scarico straordinariamente fresca e pulita.

La caratteristica principale di questo modello risiede nel sistema di filtraggio multi sezione costituito da un innovativo filtro dell’acqua al quale è stato aggiunto un filtro intermedio lavabile entrambi coadiuvati da un professionale filtro HEPA 12 (EN 1822:1998).

In totale il sistema di filtraggio agisce rimuovendo il 99,5% di polvere.

Sotto questo profilo questo prodotto risulta essere particolarmente adatto per chi soffre di allergie.

Dai nostri test è emerso che Kärcher KB 5 è particolarmente facile da riempire e pulire e questo conferma l’attenzione del produttore volta ad eliminare ogni possibile problema di praticità ed utilizzo.

Tutta la struttura del prodotto è stata pensata in modo da creare il minimo ingombro e ridurre quindi

la confusione pur presentando diversi accessori utilizzabili.

Caratteristiche tecniche:

  • Potenza di ingresso nominale (W) 650
  • Filtro dell’acqua (l) 2
  • Raggio operativo (m) 10,2
  • Tipo corrente (V/Hz) 220 – 240 / 50 – 60
  • Peso senza accessori (kg) 7,5
  • Peso compreso imballaggio (kg) 10,8
  • Dimensioni (L × W × H) (mm) 535 x 289 x 345
Kärcher Aspiratore con filtro dell'acqua DS 6 - 650W, Raggio d'azione 10.2m, Include Tubo 2.1m, 3 Ugelli, Filtro
  • Sistema filtrante composto da filtro d'acqua e filtro HEPA
  • Filtro dell'acqua rimovibile
  • Pratica posizione per depositarlo
  • Filtraggio di allergeni pollini, spore fungine, batteri e escrezioni di acari

Kärcher WD 6 P

L’aspirapolvere multifunzione WD 6 P Premium è un modello di fascia alta che colpisce per la potenza di aspirazione ultra-elevata specialmente se rapportata ad un consumo energetico di soli 1.300 watt.

Uno degli obiettivi del produttore era quello di eliminare la possibilità di sporcarsi durante la sostituzione del filtro, come avviene su molti prodotti di categoria inferiore.

Qui infatti l’operazione di sostituzione è stata riprogettata in modo da evitare contatti con lo sporco.

Abbiamo analizzato questo aspirapolvere ad acqua in molte situazioni notando come restituisce ogni volta il massimo delle prestazioni e dei risultati.

I punti salienti emersi dalle nostre prove che vogliamo segnalare si condensano nel contenitore in acciaio inossidabile da 30 litri, negli accessori di nuova generazione per i migliori risultati di pulizia, nella maniglia rimovibile con protezione elettrostatica, nella vite di scarico per grandi volumi d’acqua e nella facilità con cui riporre l’aspirapolvere.

Abbiamo considerato questo modello per i migliori risultati di pulizia offerti, sia che si tratti di sporco secco, umido, fine o grossolano oltre che per la massima praticità e flessibilità di aspirazione.

Caratteristiche tecniche:

  • Potenza effettiva di aspirazione di 260 Watt
  • Consumo di energia di 1300 Watt
  • Capacità del contenitore di 30 litri
  • Materiale contenitore acciaio inossidabile
  • Cavo di alimentazione di 6 metri
  • Tipo corrente 220 Volt
  • Peso senza accessori 9,1 kg
  • Dimensioni 41 x 38 x 69 centimetri
Offerta
Kärcher WD 6 P Premium Aspiratore Solidi-Liquidi - Capacità 30l, 260 Air Watt, 1300 W, Presa Elettroutensile - Due Tubi Rigidi d'Aspirazione, 2 Bocchette, Filtro, Sacchetto, Tubo 2.2 m
  • Capacità vano raccolta 30 L (acciaio inox)
  • Potenza d'aspirazione: 260 Air Watt - Potenza assorbita: 1300 W
  • Filtro plissettato piatto in vello che permette la raccolta di solidi e liquidi senza cambiarlo
  • Impugnatura estraibile che permette la facile montatura di tutti gli accessori
  • Due tubi d'aspirazione inclusi: uno normale da 2.2 m e uno rigido da 0.5 m

Il migliore aspirapolvere ad acqua

In base ai test effettuati e ai risultati ottenuti dalle varie prove abbiamo concluso che il miglior aspirapolvere ad acqua è Polti Vaporetto Lecoaspira.

La struttura ed i materiali hanno contribuito ad un giudizio positivo in merito, ma è stato il funzionamento generale che ha restituito un’esperienza d’uso di livello superiore oltre ad un risultato delle varie operazioni di pulizia davvero fantastico.

Come scegliere un aspirapolvere ad acqua

In questa guida mostreremo come scegliere un aspirapolvere ad acqua utile per effettuare una pulizia completa del proprio pavimento e delle proprie superfici.

Se non siete sicuri di come trovare il modello migliore o quali funzionalità cercare, questa guida vi sarà utile.

La cosa più importante da considerare quando si cerca un nuovo aspirapolvere ad acqua è soddisfare le proprie esigenze.

Quest’ultime si basano generalmente sulla quantità di sporco da dover rimuovere e sul ritmo con cui l’ambiente si sporca.

È importante comprendere le capacità e i livelli prestazionali del modello da comprare in modo da poter ottenere il massimo.

Evidenzieremo le caratteristiche principali da prendere in considerazione in questa guida in modo da offrire un’immagine chiara di quali siano le caratteristiche principali sulle quali fare affidamento.

Quali sono i requisiti di budget e utilizzo?

In questa sezione approfondiremo i requisiti di utilizzo.

La caratteristica distintiva di un aspirapolvere ad acqua è la sua capacità di aspirazione.

Se avete bisogno di un modello in grado di svolgere normali compiti domestici, un’unità più piccola sarebbe adeguata.

Per coloro che hanno bisogno di una macchina in grado di affrontare lo sporco a livello industriale consigliamo di optare per modelli che presentino una capacità di serbatoio più grande.

La maggior disponibilità in termini di serbatoio caratterizza infatti i modelli votati ad una pulizia industriale rispetto a quelli indicati per un classico ambiente domestico.

L’accessibilità economica è un ulteriore fattore di scelta quando si decide che tipo di macchina comprare.

Sotto questo punto di vista, come in molti casi, aumentando le richieste di potenza e capacità in litri aumenterà anche il prezzo, per cui modelli più grandi e potenti si posizioneranno in fasce di prezzo più elevate.

Modello portatile o standard?

È possibile optare per un aspirapolvere portatile, questi prodotti sono adatti ad attività più ridotte in termini di estensioni come la pulizia di piccole zone.

Gli aspirapolveri portatili sono quindi la scelta da fare per esigenze minime sia in merito alla quantità di sporco da rimuovere che alla definitiva qualità della pulizia da eseguire.

I modelli di cui abbiamo discusso finora sono robusti pulitori a grandezza naturale in grado di eseguire il tipo di pulizia più impegnativo come quella di materiali pesanti come la segatura e i trucioli di legno.

Per gli utenti che non presentano particolari necessità, un’unità portatile è più economica di un aspirapolvere di dimensioni standard ed è più facile da riporre specie in ambienti più piccoli.

Sono utili per pulizie rapide che non richiedono il montaggio di una macchina di grandi dimensioni solo per una piccola macchia.

E la potenza di aspirazione?

Se c’è una funzione che distingue l’aspirapolvere ad acqua da altri tipi di aspirapolvere è la potenza di aspirazione di livello superiore.

Queste macchine sono incredibilmente potenti e, di conseguenza, possono estrarre grandi volumi di sporco.

I marchi di aspirapolveri ad acqua più rinomati si differenziano dagli aspirapolveri standard perché la loro potenza di aspirazione li supera di gran lunga.

Questo livello di aspirazione è necessario per pulire aree come officine e cantieri.

Sarebbe impossibile cercare di mantenere in questi ambienti un livello di pulizia adeguato con un semplice aspirapolvere tradizionale.

Queste conclusioni possono però essere applicate anche agli ambienti domestici.

Se state cercando un aspirapolvere potente di lunga durata e praticamente indistruttibile, un’unità di questo tipo è la scelta perfetta.

Consigliamo però di controllare sempre il livello di potenza d’aspirazione prima di acquistare un prodotto per avere un’idea delle attività che il modello desiderato può svolgere in modo da sapere che non avrà problemi con le richieste poste su di esso.

Se, sovrastimando le proprie necessità, si decidesse di pulire i tappeti di casa con un potente aspiratore industriale umido / secco, la potenza di aspirazione probabilmente solleverebbe il tappeto e manterrebbe l’ugello o la testina del pulitore attaccati ad esso, rendendo così più difficile spingere avanti e indietro.

Lunghezza e diametro del tubo

Il diametro del tubo determinerà la quantità di detriti o liquidi che il prodotto può raccogliere e la velocità con cui lo fa.

Allo scopo di aumentare la quantità di sporco che un prodotto possa aspirare, molti produttori hanno deciso di implementare canali d’aspirazione molto grandi.

La lunghezza del tubo è da sempre un fattore caratterizzante per il settore degli aspirapolveri in quanto si sono studiate più soluzioni che in molti casi hanno portato i propri frutti.

In generale molti produttori hanno optato per soluzioni che possono essere all’occorrenza ritratte e allungate, in genere però un tubo più lungo garantisce che le aree difficili da raggiungere possano essere pulite più facilmente.

Capacità del serbatoio

Una macchina con una capacità di litri d’acqua maggiore è più conveniente e fa risparmiare tempo.

Capacità maggiori sono un must nei cantieri per garantire tempi operativi più lunghi, poiché le piccole unità dovrebbero essere svuotate più frequentemente.

Questo modo di concepire le pulizie vale anche per gli ambienti domestici.

Un aspirapolvere con un serbatoio più grande presenterà un’autonomia maggiore che spesso si traduce in un risparmio di tempo e risorse.

Filtraggio

Ove possibile, scegliete un aspirapolvere con filtri di alta qualità, in particolare se soffrite di reazioni allergiche aerodisperse.

Se state cercando un modello per cantieri che utilizzano sostanze pericolose, avrete bisogno di una macchina con filtrazione progettata per far fronte a questo fattore.

Altre caratteristiche da considerare

La prima caratteristica riguarda gli accessori.

La maggior parte degli aspirapolveri ad acqua viene fornita con accessori standard come uno testa aspirante per fessure, una per i liquidi e una prolunga.

Se avete bisogno di accessori per attività specifiche, assicuratevi di verificare quali accessori siano compresi nella confezione prima dell’acquisto.

Preferibilmente, procuratevi un modello facile da riporre.

Un secondo aspetto riguarda la lunghezza del cavo di alimentazione: un cavo più lungo è migliore per pulire stanze più grandi e riduce la necessità di cambiare costantemente le prese.

Il peso a serbatoio pieno rappresenta un ulteriore fattore di scelta.

Non sottovalutate quanto sia difficile spostarsi con un elettrodomestico pesante.

Una presa per utensili elettrici: questa funzione non è inclusa in tutti gli aspirapolveri, ma è estremamente utile per coloro che lavorano con utensili elettrici.

Potrete infatti collegare i vostri strumenti di lavoro alla presa e la macchina estrarrà automaticamente lo sporco quando necessario.

Nelle fasi di lavoro entra in gioco un dettaglio importante, ovvero il livello di rumorosità.

Alcune macchine sono notevolmente più rumorose di altre a causa dei loro potenti motori.

Consigliamo di acquistare un’unità che presenti un rapporto tra potenza e rumorosità più accettabile.

Un ulteriore dettaglio da considerare riguarda il drenaggio dell’acqua.

Alcune unità sono dotate di una valvola di drenaggio per svuotare grandi volumi di acqua, eliminando così la necessità di sollevare il serbatoio e rovesciare il liquido.

La nostra analisi ci ha portato a considerare anche il collegamento del tubo: in alcuni casi il materiale che collega il tubo al serbatoio può essere di scarsa qualità.

Se desiderate una connessione resistente, cercate un modello con una connessione a vite o di blocco.

In ultimo consigliamo di verificare la presenta dell’assistenza post-vendita.

La maggior parte dei modelli include una garanzia pluriennale o comunque limitata.

È una buona idea controllare se quest’ultima copre sia l’aspirapolvere che le varie componenti.

Domande frequenti sull’aspirapolvere ad acqua

Gli aspirapolveri possono pulire i tappeti?

Le macchine per lavare i tappeti riscaldano un serbatoio d’acqua e la disperdono sul tappeto.

L’acqua viene miscelata con un liquido detergente (specifico per i tappeti), che poi rimuove lo sporco con l’aiuto delle spazzole che si trovano alla base dell’unità.

L’aspirapolvere poi aspira lo sporco e l’acqua sporca in un serbatoio separato, lasciando un tappeto dall’aspetto fresco una volta fatto.

Alcuni detergenti per tappeti potrebbero lavare in un modo leggermente diverso, ma nel complesso la procedura non si discosta molto.

Gli aspirapolveri ad acqua non devono essere confusi con i lavatappeti in quanto espletano una pulizia del tutto diversa che non può essere considerata compatibile né sostitutiva.

Questi prodotti non sono dotati di un doppio serbatoio per acqua pulita e sporca e non possono disperdere il detersivo sui tappeti.

Potete aspirare efficacemente i liquidi dai pavimenti bagnati con un aspirapolvere, ma se volete lavare il tappeto avrete bisogno di un lavatappeti.

Cosa li distingue dagli altri aspirapolveri?

Gli aspirapolveri ad acqua sono costruiti per far fronte a lavori impegnativi che un normale aspirapolvere semplicemente non potrebbe sopportare.

Per questo motivo, vengono spesso utilizzati per officine, cantieri, ambienti di lavoro molto sporchi, attività all’aperto come giardini, aspirare lo sporco e pulire furgoni / camion.

Per affrontare ambienti così difficili, devono essere più resistenti di altre macchine.

Uno dei fattori più importanti è la loro capacità di pulire sia i detriti secchi che le sostanze liquide.

È presente uno speciale isolamento che separa l’impianto elettrico dai liquidi proteggendo l’unità e l’utente rispettivamente da cortocircuiti o elettrocuzione.

Analizzando l’interno di questi aspirapolveri è stato inserito un meccanismo per cui l’acqua viene separata dallo sporco solido e per questo l’acqua che verrà utilizzata sarà sempre pulita.

Questo straordinario meccanismo non elude però il dover sostituire i filtri d’aspirazione in base all’utilizzo della macchina.

Su alcuni modelli è inoltre possibile anche invertire il motore da aspirazione a soffiatore e di conseguenza può essere utilizzato per spostare le foglie o soffiare via la polvere dai propri strumenti.

Alcuni modelli verranno forniti con un soffiatore rimovibile dedicato.

Conclusioni

Siete arrivati alla fine della nostra guida e speriamo di aver esaurientemente chiarito come scegliere un aspirapolvere ad acqua e su quali caratteristiche focalizzare l’attenzione.

Queste unità sono gli apparecchi più robusti per attuare una pulizia integrata che sfrutta l’acqua per l’aspirazione dello sporco in forma liquida e solida.

Possono svolgere compiti estenuanti ma insostenibili per un aspirapolvere standard e la loro capacità di estrarre lo sporco dai pavimenti, essendo pratici e intuitivi in più situazioni, accresce la loro utilità.

Prima di scegliere un aspirapolvere ad acqua, iniziate considerando ciò di cui avete bisogno e quali aree sarà necessario pulire.

Quest’aspirapolvere servirà per un uso domestico o industriale o forse per entrambi?

Inoltre, controllate quanto può salire il budget messo a disposizione per quest’investimento, a volte la differenza di prezzo tra un prodotto medio ed uno eccezionale può essere di pochi euro.