bici pieghevole

Bici Pieghevole

Il mercato delle bici pieghevoli è esploso negli ultimi due decenni, con il risultato di una straordinaria pletora di scelte per il potenziale acquirente, su un’ampia fascia di prezzo che si rivolge a tutti i budget.

Si può essere sbalorditi nel contemplare tutta l’offerta disponibile.

Noi consideriamo la bicicletta un investimento importante che non dovrebbe essere preso alla leggera, perché comporta un costo considerevole.

Riceviamo molte domande sulle biciclette che utilizziamo e mentre sosteniamo personalmente alcuni marchi rispetto ad altri, ciò non significa che siano giusti per tutti.

Per questo motivo abbiamo voluto provare con mano quali fossero i migliori prodotti oggi presenti sul mercato attraverso una sessione di test e prove ripetute sui prodotti più interessanti.

Le bici pieghevoli da noi suggerite

I prodotti che abbiamo testato hanno perciò superato i più alti standard qualitativi guadagnandosi di diritto un posto nella nostra top list, i prodotti sono:

Ridgeyard Bicicletta Pieghevole

F.lli Schiano Bicicletta Pieghevole

Nilox X0 Unisex

Abbiamo analizzato ogni prodotto a fondo per poterne testare prestazioni e caratteristiche.

In seguito abbiamo condensato le nostre conclusioni in una disamina completa e accurata, correndo ogni riflessione con un giustificato motivo tecnico.

Seguiranno quindi ora le nostre conclusioni in merito alla scelta di questi tre prodotti.

Ridgeyard Bicicletta Pieghevole

Ridgeyard ha rivestito un ruolo molto importante nelle nostre scelte.

La bicicletta pieghevole di questo produttore ha infatti superato molti test e prove di resistenza e qualità in modo da aggiudicarsi il primo posto nella nostra classifica.

Partendo dall’analisi tecnica della bici abbiamo appurato una struttura solida, capace di essere compatibile con una persona dal peso medio compreso tra i 70 e 75 kg. Nella sua configurazione, questa bici presenta anche un equipaggiamento per la pioggia.

Questo piccolo dettaglio la rende del tutto versatile per un utilizzo più smart anche in condizioni metereologiche avverse.

L’utilizzo finale di ogni bicicletta risiede però nel numero di marce o velocità usufruibili.

Questo dettaglio delinea l’utilizzo che si può fare della bici, se più spinto verso l’off-road o più verso un’uscita saltuaria su strade bianche.

Il deragliatore e la ruota libera sono quindi regolabili su ben 7 velocità.

Questa disponibilità offre un numero maggiore di possibilità d’utilizzo e per questo, nei nostri test, la bici è risultata molto eterogenea nelle sue applicazioni.

La nostra analisi ha tenuto conto di una configurazione d’illuminazione, e quindi di sicurezza sia personale che generale, molto interessante.

È montato un sistema di luci a batteria che sfruttano la luce bianca del LED per illuminare e un sistema di catarifrangenti installati sulla ruota per essere visibili anche in condizioni di scarsa illuminazione.

Nel suo spirito avventuriero, la bici pieghevole di Ridgeyard si dimostra all’altezza delle necessita di ogni viaggiatore tramite la pratica borsa da sella, utile per riporre oggetti personali.

Tutta la bici poggia la sua efficienza su un pratico e robusto telaio in acciaio nero opaco che dona al contempo uno stile molto professionale e sportivo alla bici.

Tutte le parti di contatto con chi utilizza la bici sono state realizzate in materiali comodi, sella pedali e manubrio sono quindi punti di comfort per chi è in sella.

Le ruote sono da 20 pollici mentre la struttura intera della bici non pesa oltre 12 kg.

Le dimensioni in posizione chiusa sono di 87x65x32 centimetri, da riporre facilmente quindi in molti posti come il bagagliaio di un’auto.

Caratteristiche tecniche:

  • Stile professionale
  • Dimensioni di 87x65x32 centimentri
  • Ruote da 20 pollici
  • Telaio in acciaio
  • Minimo ingombro
  • Massima praticità
  • Design sportivo
  • 12 kg di peso complessivo
Ridgeyard Bicicletta pieghevole 20 pollici a 6 marce Bici pieghevole + LED batteria + borsa sella + campana bici (bianco)
  • 💯Portata massima fino a 70-75 kg. Equipaggiamento per la pioggia anteriore e posteriore per la guida in aree bagnate e bagnate, tenere lontano fango e sporco
  • 💯Deragliatore e ruota libera regolabili a 7 velocità, dotati di luce batteria a LED e ruota dotata di catarifrangente per aumentare la visibilità notturna
  • 💯Questa bicicletta pieghevole a 7 velocità è dotata di una borsa da sella per oggetti personali caricati, il campanello per bici che ricorda veicoli di passaggio e pedoni
  • 💯Bicicletta pieghevole dal design umanizzato, sedili in schiuma nera incorporati per una guida confortevole, manubrio e altezza dei sedili regolabili, manubrio e pedale antiscivolo per antiscivolo, senza paura di scivolare anche nelle giornate di pioggia
  • 💯Questa bicicletta da 20 pollici è pieghevole, facile da montare e montare e molto comoda da guidare, compagna perfetta per città e lavoro o vacanze e campeggio, può essere piegata anche nelle ore di punta in autobus e treno. Con attrezzatura completa, questa bici pieghevole è l'ideale per le più elevate esigenze di mobilità di tutta la famiglia (questa bici è assemblata al 95% e non montata al 5%, è necessario installare la parte sinistra del 5% da soli).

F.lli Schiano Bicicletta Pieghevole

Il secondo prodotto che proponiamo nella nostra lista appartiene allo storico marchio dei F.lli Schiano.

Abbiamo ritenuto opportuno scegliere questo modello in quanto dall’analisi dei risultati emersi in fase di test è emersa una generale somiglianza in termini di qualità e prestazioni con quelli del prodotto precedente.

In altri termini i F.lli Schiano sono riusciti ancora una volta a produrre una bici di alta qualità oltretutto pieghevole.

La struttura si basa su un telaio in alluminio che contribuisce non poco alla riduzione del peso.

È noto ormai che chi sceglie una bici pieghevole vuole ottenere un prodotto molto facile da trasportare e perciò leggero.

Sotto questo punto di vista il prodotto che abbiamo analizzato è riuscito a stupire tutti con i suoi 13 kg di peso.

Per la personalizzazione di cambio marcia, il produttore ha voluto il meglio per questa bici pieghevole optando per un pratico e collaudato sistema Shimano a 6 marce con comandi Shimano revoshift.

Oltre ad una struttura in alluminio, anche i pedali sono stati realizzati nella medesima lega per ottenere una bici solida ma più leggera.

I freni v-brake sono anch’essi in alluminio.

Oltre un tubo sella da 27,2, questa bici si presenta una comoda sella sorretta da un sistema a molle senza rinunciare ad un complesso di catarifrangenti sia anteriori che posteriori.

Nel complesso questo prodotto si è dimostrato molto professionale.

La struttura è solida e non presenza scricchiolii di sorta.

La bici risponde infatti a tutti i comandi e tutte le iniziative di chi guida senza mostrare il minimo tentennamento.

Il merito è di un produttore professionale che costruisce la sua linea rispettando alti standard qualitativi che sul campo fanno sentire il proprio peso.

Le dimensioni sono il secondo grande vantaggio di questo prodotto rispetto a molti altri della stessa categoria.

La bici pieghevole dei F.lli Schiano ha un ingombro di 80x60x35 centimetri che rappresentano un grande dato sull’aspetto della trasportabilità.

I nostri test sono stati un ottimo banco di prova per mettere in luce tutte le migliori caratteristiche di questo prodotto.

I risultati incoraggiati provenienti soprattutto in merito alla struttura e alla sicurezza di guida ci hanno convinto nella scelta di questa bici come uno dei migliori prodotti oggi in circolazione.

Caratteristiche tecniche:

  • Telaio in alluminio
  • Dimensioni di 80x60x35
  • Cambio Shimano revoshift
  • Tubo sella 27,2
  • Catarifrangenti anteriori e posteriori
F.lli Schiano Pure, Bici Pieghevole Unisex-Adult, Nero-Verde, 20''
  • Telaio in alluminio pieghevole
  • Gruppo cambio interamente shimano: cambio shimano tourney 6 speed, comandi shimano revoshift
  • Pedali in alluminio pieghevoli, freni v-brake in alluminio
  • Tubo sella 27.2, sella comoda con molle, catarifrangenti anteriori e posteriori
  • Campanello incluso

Nilox X0 Unisex

Nilox rappresenta uno dei produttori più interessanti sotto molti profili.

Per questo motivo abbiamo ritenuto opportuno testare il suo prodotto per verificare caratteristiche e prestazioni per poi dire la nostra opinione in merito.

Già dai primi test abbiamo compreso l’enorme potenziale di questo prodotto che basa molte delle sue peculiarità su uno straordinario rapporto qualità prezzo.

A fronte di un prezzo molto conveniente infatti il produttore mette a disposizione un modello realizzato tramite telaio in acciaio che com’è noto contribuisce ad alleggerire e non poco l’intera struttura della bici.

Alla leggerezza dell’acciaio viene controbilanciata una struttura robusta con un diametro di ben 28 centimetri.

L’intera struttura, pieghevole, è stata realizzata per generare il minimo ingombro e quindi una grande facilità d’utilizzo.

Contribuiscono, infatti, all’ergonomia generale del prodotto un design molto sportivo e un ingombro molto contenuto.

Nei nostri test abbiamo registrato un ingombro di 80x60x35 centimetri.

Queste dimensioni rappresentano un vantaggio innegabile per poter trasportare una bici pieghevole sia nel bagagliaio della macchina che altrove.

Freni a pattino e ruote da 20 pollici completano poi la configurazione di base che si esaurisce quindi descrivendo un modello pratico, semplice da utilizzare, leggero e facile da riporre.

Caratteristiche tecniche:

  • Dimensioni di 80x60x35 centimetri
  • Struttura in acciaio
  • Ruote da 20 pollici
  • Freni a pattino
Nilox - Bike X0 - Bici Pieghevole - Facile da Trasportare - Design Moderno - con Telaio Opaco in Acciaio - Bicicletta Leggera, 12 kg di Peso - con Cerchi in Alluminio da 20"
  • NILOX X0 BICI PIEGHEVOLE- Facilmente ripiegabile in poche mosse, la puo trasportare in qualsiasi momento della tua giornata, sui mezzi di trasporto o nel portabagagli della tua auto
  • DESIGN ACCATTIVANTE E MODERNO - È caratterizzata da un design accattivante e moderno, grazie ai cerchi in alluminio da 20” e al solido telaio opaco in acciaio dal peso di soli 12 kg
  • PER UNA GUIDA CONFORTEVOLE - Massima comodità garantita dalla sella ergonomica e dal manubrio comfort, che permettono un’esperienza piacevole in qualsiasi situazione
  • PRATICA E LEGGERA - E’ inoltre dotata di freni a pattino e pratici pedali richiudibili; ha dimensioni di 150x65x110 cm (Lunghezza x Profondità x Altezza) e peso di 12 kg
  • CON NILOX PRENDITELA COMODA ARRIVANDO PRIMA DI TUTTI GLI ALTRI - Movimento, tecnologia e scelte sostenibili per uno stile smart e sempre al passo con i tempi; naturalmente, senza fermarsi mai

La migliore bici pieghevole

Analizzando i risultati ottenuti da ogni prova abbiamo concluso che il prodotto che più di altri risponde alle esigenze di qualità e prestazioni volute nei nostri test è quello di Ridgeyard.

Questo prodotto rappresenta infatti il perfetto connubio tra solidità e maneggevolezza.

Il produttore è riuscito a condensare ogni caratteristica e ogni dettaglio al fine di soddisfare tutte le esigenze maggiori di un utilizzatore di bici pieghevoli.

Per questi motivi abbiamo scelto questa bici come miglior prodotto.

Come scegliere una bici pieghevole

Diamo prima un’occhiata a tre punti decisionali chiave se avete davvero bisogno di una bicicletta pieghevole.

Bisogna chiedersi se si ha davvero bisogno di un modello pieghevole. Questa è ovviamente la prima cosa da considerare.

La chiave per assicurarsi di non avere rimpianti, è sapere esattamente cosa state acquistando e esattamente perché lo state acquistando.

Come molti altri prodotti di consumo fanno, ci sono molte scelte a diversi livelli di prezzo progettate per fare appello a diversi segmenti di pubblico.

Pensate per cosa volete usare questa bicicletta.

Avete intenzione di spostarvi o fare gite divertenti nel parco?

Sperate di percorrere lunghe distanze o andare fuori strada saltuariamente?

Queste domande alla fine vi diranno se avete anche bisogno di una bicicletta pieghevole.

Quando si tratta di bici, capire scopo d’utilizzo vi aiuta a individuare il modello giusto.

Dopo aver fatto ricerche approfondite, abbiamo scoperto che non tutte le biciclette si adattano a tutti i ciclisti, e lo stesso vale sia per i modelli pieghevoli che per le loro controparti di dimensioni standard.

Molte di queste bici hanno lo scopo di avere parti regolabili per una gamma di altezze del ciclista, ma questo approccio adottato dai produttori non è infallibile.

Potreste amare il design e la tecnologia di un determinato marchio, ma potrebbe non essere la soluzione giusta dal punto di vista delle dimensioni.

Ciò è particolarmente vero per le donne e i piccoli corridori.

Nell’era digitale, una vasta gamma di informazioni è sempre a portata di mano, disponibile sempre.

Non ci sono scuse per una cattiva decisione basata su ricerche insufficienti.

Inoltre, è utile provare tutto ciò su cui si può mettere le mani.

Questa è una parte cruciale del processo nella creazione di una lista ristretta di prodotti, che verrà via via ridotta fino a quando non si trova il modello giusto.

Prezzo

In base alla qualità, il prezzo dei modelli potrebbe variare di molto.

Modelli diversi implementano soluzioni diverse e questo si traduce in un prezzo maggiore o inferiore.

Come per tutte le biciclette, la regola d’oro è ottenere ciò per cui pagate.

Per questo motivo è utile fare una scelta basata sulle proprie esigenze dettate dall’utilizzo che si farà della bici, un utilizzo più intenso richiederà una struttura più professionale, capace di resistere maggiormente all’usura.

Un utilizzo saltuario di contro non necessiterà di prestazioni fortemente al top ma in questo caso ci si potrà accontentare tramite qualche compromesso.

Meccanismo pieghevole

Esistono tre tipi principali di bici pieghevoli, con diversi pro e contro.

La più popolare è la varietà basata su un meccanismo di piega nella parte centrale (Java, Dahon, Tern), anche se questo design pone stress sul telaio con un uso frequente o quando si trasportano carichi pesanti.

Anche le bici con piegamento verticale a triangolo (Birdy, Bike Friday, Tyrell) stanno guadagnando popolarità, poiché eliminano il problema dei punti di stress e spesso sono disponibili con sospensioni integrate.

La varietà meno comune è la piega girevole (Montague, Change Bike).

Ci sono anche biciclette che presentano due o tre meccanismi di chiusura diversi utili per la compattezza (Brompton), o quelle che richiedono uno smontaggio minimo (Reach, Ori / Mezzo).

Ci sono anche modelli break-away (Alex Moulton / Ritchey / biciclette con accoppiatori S&S), dove il telaio può essere smontato in due parti per adattarsi alle valigie da viaggio.

Oggi, tuttavia, ci sono molti nuovi design pieghevoli e quelli con e-assist incorporato, poiché le esigenze di pendolarismo in bicicletta crescono in tutto il mondo.

Peso

Ciò determinerà notevolmente quanto sforzo è necessario per guidare la bici e se è possibile spostarla o trasportarla facilmente.

La chiave è abbinarlo all’attività scelta e alla tua capacità fisica.

Molti soggetti presentano problemi alla schiena per cui i sollevamenti di pesi anche per brevi percorsi non sono possibili bisogna perciò mettere in conto che l’acquisto di una bici pieghevole presuppone una certa salute fisica utile per poter trasportarla da un posto all’altro, calcolando poi che il sistema pieghevole aggiunge più peso al telaio.

Ci sono modelli pieghevoli che pesano meno di 10 kg, questo dato è uno dei più bassi della categoria.

In base al peso della bici c’è da considerare il fattore peso personale.

Più leggera è la bici è più basso è il peso che essa può trasportare.

Per questo motivo non è sufficiente scegliere un modello abbastanza leggero in quanto potrebbe essere inadatto al peso della propria persona.

Bisogna quindi confrontare questi due dati per poter scegliere il prodotto più giusto.

Facilità di trasporto

Questo fattore è ovviamente legato al peso della bici, oltre alla compattezza del meccanismo di chiusura.

Alcune bici non possono essere ruotate quando piegate, il che può essere un problema quando è necessario riporle in aree ristrette come i vagoni ferroviari o all’interno di altri edifici.

I meccanismi di chiusura della bici variano da produttore a produttore.

Molti di questi modelli, anche quanto chiusi, rimangono ingombranti e quindi bisogna fare una certa abitudine nell’utilizzo.

Questo per soggetti pendolari, che prendono quindi spesso i mezzi pubblici, potrebbe essere un fattore determinante.

Dimensioni della ruota

Le biciclette pieghevoli sono disponibili in una varietà di dimensioni delle ruote.

Per la compattezza, la dimensione della ruota da 16″ che alcune marche utilizzano dà la piega più compatta.

Anche le piccole ruote sono generalmente più forti e rigide, a causa delle lunghezze dei raggi più corte.

La cosa fondamentale da notare sulle ruote più piccole è che sentirai le imperfezioni della strada più di una ruota 700c a grandezza naturale.

Detto questo, ci sono anche molte bici pieghevoli che utilizzano le dimensioni più grandi da 20″ (406 e 451) che si sentono meglio su strada, ci sono anche modelli che possono corrispondere alla velocità delle biciclette full size grazie alle ruote da 26″ e 27,5 “/ 650B e un po ‘più di sforzo.

In termini di accelerazione, le piccole ruote sono piuttosto veloci sulle corse stop and go e sono ottime per la guida in città.

Tuttavia, la fisica di base dimostra che le ruote più grandi sono ancora più adatte per distanze più lunghe in quanto hanno più slancio che richiede meno sforzo per sostenere velocità costanti.

Sospensione

La maggior parte delle bici pieghevoli sono realizzate in alluminio o lega, quindi non assorbono gli urti allo stesso modo dei tradizionali telai in acciaio.

Alcuni non offrono alcuna sospensione, alcuni hanno sospensioni anteriori o posteriori integrate nel loro meccanismo pieghevole, alcuni hanno entrambi.

Se avete intenzione di guidare su più di una strada con semplice asfalto liscio, una qualche forma di sospensione sarà necessaria.

Il Brompton è una delle poche biciclette con un telaio in acciaio cromo che assorbe naturalmente gli urti, il che aiuta anche a compensare le dimensioni più piccole della ruota.

Ci sono anche nuove marche di prodotti realizzati in fibra di carbonio o titanio, per una sensazione più leggera.

I modelli full suspension come Birdy e Moulton utilizzano le sospensioni per assorbire le imperfezioni della strada e dare più comfort.

Alla fine, è sempre meglio trovare un produttore che permetta di fare un giro di prova per avere una buona sensazione, in caso non si possa, leggere recensioni estese è la vostra prossima opzione migliore.

Aggiornamenti futuri

Il modello pieghevole è compatibile solo con componenti standard per bici di dimensioni standard o parti specializzate.

Questo è particolarmente vero quando si tratta di dimensioni degli pneumatici, dal momento che ci sono opzioni limitate per le piccole ruote.

Alcune marche utilizzano una tecnologia proprietaria che non è compatibile con le parti per biciclette di dimensioni standard, per questo motivo i prodotti complementari saranno follemente troppo costosi e venduti da produttori di terze parti.

Per una corretta manutenzione è quindi doveroso organizzarsi in anticipo cercando possibili rivenditori che sopperiscano alle esigenze di manutenzione futura.

Disponibilità

Come ho detto in precedenza, il mercato è saturo di prodotti e può essere difficile sapere cosa acquistare.

La stessa regola si applica al servizio post-vendita di bici.

I rivenditori di biciclette saranno in grado di ordinare un marchio famoso o il modello più sconosciuto, ma avranno l’esperienza per gestire la manutenzione o riparare la bici o avranno le parti per farlo.

Questo è possibile in quanto hanno un rapporto diretto con il produttore.

Che tipo di garanzia possono offrire? Nell’era digitale abbiamo l’opportunità di ordinare direttamente online, ma bisogna tenere presente che questo comporterà il rischio di non avere alcun supporto in caso di problemi o incidenti.

Se si tratta di un’azienda rispettabile, è più probabile ottenere aiuto, ma anche in questo modo, bisogna ricordare che ordinare da una società straniera significherà probabilmente avere un pò più di seccatura per le richieste di garanzia e necessità simili.

Stabilire una connessione in anticipo inviando un’e-mail a un rappresentante dell’azienda per valutare la reattività del servizio clienti sarebbe un ottimo modo per testare il produttore e come si relaziona verso i suoi utenti.

Abbiamo anche scoperto che a volte i rivenditori locali creano i problemi più grandi a differenza della casa madre stessa!

Garanzia

I ricorsi alla garanzia possono verificarsi anche sui modelli pieghevoli.

Il vostro marchio è affidabile? Per quanto tempo la bici è sotto copertura di garanzia?

Il distributore presenta sedi dislocate e vicine al proprio domicilio?

Il negozio di biciclette da cui stai acquistando la bici è in attività da molto tempo?

Queste sono le domande che occorrerebbe porsi per avere un quadro completo del sistema di garanzia a lungo termine che un determinato prodotto presenta.

Nel settore della bicicletta, la garanzia non è trasferibile ed è applicabile al primo proprietario al dettaglio, per questo motivo verificare la reputazione del venditore è utile.

L’importanza del rivenditore

Il funzionamento di una bicicletta richiede manutenzione e supporto continui!

I deragliatori hanno bisogno di manutenzione di tanto in tanto, mozzi e staffe inferiori hanno bisogno di ingrassaggio e i componenti danneggiati richiederanno meccaniche di qualità e strumenti adeguati per garantire che la vostra bicicletta sia sicura e utile da guidare.

Il vostro negozio di biciclette, che sia fisico o su piattaforma e-commerce dovrà quindi avere un servizio efficiente.

Non si tratta quindi di acquistare solo una bicicletta, ma di un servizio di assistenza nel lungo periodo.

Consigliamo sempre di acquistare da un rivenditore registrato per il marchio che state cercando, avendo cosi la certezza di avere rapporti con persone qualificate.