tritarifiuti

Tritarifiuti

Vi siete stancati della puzza del cibo residuo presente nei vari sacchetti dell’umido in attesa di essere ritirati dagli operatori ecologici?

Se volete facilitarvi la vita e volete evitare che questa situazione continui a caratterizzare la vostra routine quotidiana, dovete acquistare un tritarifiuti.

Ecco i migliori modelli da noi testati e una breve guida che vi spiega come e perché scegliere questo strumento.

I tritarifiuti da noi selezionati

Amiamo avere una cucina sempre pulita e completamente priva di odori pesanti dovuti dagli alimenti che, lentamente, iniziano ad avviare la loro fase di decomposizione.

Per questo abbiamo identificato quali sono i migliori tritarifiuti sui quali voi potrete far ricadere la vostra decisione finale e la nostra classifica è composta dai modelli:

InSinkErator Evolution 200, un top gamma che non vi farà assolutamente rimpiangere la raccolta manuale dei rifiuti e i sacchetti dell’umido da portare fuori casa per la raccolta;

TritaRifiuti Dissipatore ZeroTrash ForHome, un modello molto professionale che vi permette di smaltire in breve tempo ogni avanzo indipendentemente dalla sua tipologia;

Gototop, una versione pratica che vi permette di sentire solo il profumo della vostra cucina completamente pulita come se non avete prodotto alcun avanzo di cibo.

Ora capiamo quali sono le diverse caratteristiche che identificano questi modelli e vediamo quali, tra i tre, è la scelta ideale per tutte le vostre esigenze.

InSinkErator Evolution 200

Il modello di tritarifiuti che noi personalmente abbiamo definito come perfetto per ogni occasione e per sminuzzare ogni avanzo di cibo.

La nostra prova si è focalizzata infatti sulla varietà degli alimenti, quindi carne, ossa di pollo, lische di pesce e frutta, nonché su cibi molli.

In tutti i casi possiamo dire di essere rimasti impressionati dalla qualità che caratterizza questo tritarifiuti e in particolar modo dalla sua silenziosità.

Dopo le prime prove, avvenute successivamente a un’installazione che ha richiesto pochissimo tempo e che non ha comportato grosse difficoltà, ci siamo quasi dimenticati di aver azionato il tritarifiuti.

Solamente un lieve rumore metallico che indica appunto il funzionamento delle lame ci ha permesso di ricordarci di aver installato e azionato questo strumento, che in quanto a velocità è il migliore in assoluto.

Con i cibi standard non eccessivamente duri, ovvero come gli spaghetti, ci siamo accorti come questo venga triturato con estrema rapidità.

Una volta acceso l’interrutore abbiamo notato come le diverse lame siano entrate immediatamente in funzione.

Dopo qualche minuto il cibo versato nel lavello è stato scaricato nella tubatura.

Non contenti abbiamo effettuato una seconda prova per valutare la qualità di questo apparecchio e in questo caso ci siamo focalizzati sulle ossa di alcune bistecche.

Per agevolare l’eliminazione di questo alimento abbiamo usufruito del booster iniziale del tritarifiuti, che gli ha permesso di avere una partenza rapida e lavorare alla massima velocità.

Anche in questo caso il risultato è stato veramente ottimale e inoltre ci siamo accorti con estremo piacere come questo tritarifiuti non abbia prodotto un rumore assordante durante la lavorazione sulle ossa.

Infine abbiamo deciso di inserire diversi residui di cibo, per un totale quasi simile alla capienza del serbatoio dove gli alimenti vengono trattenuti prima della loro lavorazione.

Azionato il tritarifiuti, abbiamo sentito come questo sia entrato immediatamente in azione e abbia svolto un lavoro perfetto.

Per la precisione abbiamo posto diversi torsoli di mele, pasta e lische e teste di pesce, che sono note per essere alimenti che dopo pochi giorni rendono l’ambiente irrespirabile se lasciati nelle buste in attesa della raccolta.

L’apparecchio ha svolto un lavoro eccezionale, rendendo la rimozione dei vari alimenti incredibilmente rapida.

Inoltre vogliamo anche sottolineare come i residui siano stati totalmente rimossi e di come, seppur versando acqua per la pulizia del serbatoio, i martelletti non abbiano subito alcun danno.

Pertanto una prestazione da primo premio anche per il semplice fatto che dal tritarifiuti non sono provenuti odori nauseabondi come temevamo.

Possiamo sostenere, che questo modello ha saputo rispondere alle nostre esigenze, eliminando ogni singolo tipo di alimento in tempistiche brevi e senza che noi dovessimo compiere delle procedure lunghe e noiose.

Promosso a pieni voti vista la sua ottima prestazione e soprattutto grazie alla semplicità d’uso.

Caratteristiche tecniche:

  • tritarifiuti semplice da installare;
  • martelletti resistenti che tritano ogni alimento;
  • serbatoio per la conservazione e immediata rimozione degli avanzi di cibo;
  • incredibilmente silenzioso;
  • partenza con il booster che consente l’eliminazione anche degli avanzi duri, come ossa e gusci dei frutti di mare e non solo;
  • non permette agli odori cattivi di risalire dal condotto di scarico;
  • completamente affidabile.
 InSinkErator Evolution 200 - Dispositivo di smaltimento dei rifiuti da Cucina, con Interruttore Aria, 1 Pezzo
  • Non più il maleodorante bidone dei rifiuti sotto il lavello, non più pericolosi batteri, né fastidiosi insetti.
  • Capacità della camera di macinatura: 1180 ml.
  • Funzionamento ultra silenzioso, grazie all’efficiente insonorizzazione.
  • Interruttore di sovraccarico con interruttore di ripristino manuale.
  • Spina europea

TritaRifiuti Dissipatore ZeroTrash ForHome

Il secondo modello di tritarifiuti che abbiamo deciso di provare è stato il TritaRifiuti Dissipatore ZeroTrash ForHome.

Iniziamo subito con l’analizzare il sistema di installazione che, anche in questo caso, è stato pratico e privo di parti difficili da portare a termine.

Il collegamento è stato svolto con estrema semplicità e in poco tempo abbiamo potuto effettuare la prova tecnica dello strumento.

Vogliamo parlarvi comunque della presenza di una piletta adatta per quegli scarichi che hanno una tubatura in acciaio inox il cui spessore tende a essere leggermente superiore rispetto all’ordinario.

Si tratta di una parte extra che vi permette di installare il tritarifiuti senza ritrovarvi di fronte al cambio completo delle tubature di scarico del lavandino.

Pertanto questa aggiunta ci ha sorpresi e ci ha resi veramente soddisfatti visto che mostra l’elevata compatibilità dello strumento con i vari modelli di lavandini e scarichi domestici.

Inoltre potrete anche seguire le video istruzioni per l’installazione, elemento chiave che vi permette di evitare di compiere errori di ogni tipo.

Per quanto riguarda la prova tecnica, vogliamo subito mettere in risalto come durante la funzione questo modello sia leggermente più rumoroso rispetto a quello precedentemente testato.

Ovviamente questo non vuol dire che con il TritaRifiuti Dissipatore ZeroTrash ForHome sentirete un frastuono assordante che vi impedisce di ascoltare i programmi televisivi o parlare con le persone che abitano con voi.

Al contrario, invece, seppur lieve il rumore delle lame metalliche che sminuzzano gli avanzi di cibo non è affatto assordante come si potrebbe immaginare, anche quando vengono eliminati avanzi dure come le ossa o i gusci delle uova o alcune parti dei crostacei.

Una volta collegato alla presa di corrente non vi basta che azionare il pratico pulsante e versare il cibo, proprio come abbiamo fatto noi.

Inoltre vi vogliamo rendere nota la presenza di un secondo interruttore che potrà essere posizionato dove volete per azionare l’apparecchio.

La velocità di triturazione è pari a 1420 giri al minuto, quindi ci siamo subito resi conto come la potenza e la rapidità di lavorazione sia una caratteristica che contraddistingue questo modello.

Molto importante la funzione di blocco dal surriscaldamento, ovvero quando il tritarifiuti tende a scaldarsi si ferma per qualche minuto per poi riprendere la sua funzione una volta che il motore si raffredda.

Anche la funzione di sblocco e reset ci hanno impressionato e hanno messo in risalto come questo tritarifiuti difficilmente si blocca durante lo svolgimento del suo compito.

Pertanto possiamo dire che anche in questo caso ci siamo trovati di fronte a uno strumento che ha saputo rendere la rimozione dei residui di cibo piacevole da svolgere e moto rapida.

Caratteristiche tecniche:

  • grande compatibilità con le diverse tubature di scarico;
  • facile da installare;
  • potenza elevata e rumorosità minima;
  • dotato di diversi sistemi di sblocco che impediscono al tritarifiuti di andare in tilt e quindi richiedere operazioni di manutenzione costante;
  • impedisce ai residui di cibo di provocare odori poco piacevoli e rendere l’ambiente pesante.
TritaRifiuti Dissipatore ZeroTrash ForHome® Dissipatore di Rifiuti Organici per Casa Sotto Lavello - mod. 400-1/2HP
  • Dissipatore Rifiuti Tritarifiuti ZeroTrash ForHome 400 Potente motore da 1/2hp - Grazie al Tritarifiuti Dissipatore ZeroTrash ForHome è possibile smaltire i rifiuti alimentari della cucina in modo semplice, veloce ed ecologico. Niente più cattivi odori della pattumiera o pesanti buste della spazzatura da trasportare ogni giorno al cassonetto fuori casa. Con ZeroTrash ForHome è possibile smaltire i rifiuti alimentari direttamente nello scarico del lavello della cucina.
  • In OMAGGIO Il Pulsante Di Accensione On/Off Pneomatico Sicuro Senza Collegamenti Elettrici Posizionabile A Vostra Scelta Ed Il Comodo Convogliatore - Camera Di Triturazione Sicura Senza Lame - Piletta In Acciaio Inox - Potenza 380 Watt Motore Ad Induzione 1420 Giri/Min. Esclusivo E Facile Sistema Di Montaggio - Isolamento Rumore Solo 42Db! Rubusto E Compatto Pedisposto Per Scarico Acqua Lavatrice - Requisiti Del Lavello: Il Lavello Deve Avere Foro Di Scarico Da 3,5" (Circa 8,8Cm)
  • Il tritarifiuti è corredato di piletta di scarico standard per un installazione su lavelli in acciaio, nel cao in cui il votro lavello fosse di materiale più spesso dell'alluminio (tipo granitek o marmo) è necessario acquistare a parte l'adattatore "piletta allungata" per lavelli più spessi (disponibile tra i nostri accessori, inserire il codice: B00UXKH8ZC in ricerca su Amazon)
  • Facile Da Montare: Zerotrash Forhome E' Gia' Pre-Montato, E' Corredato Di Una Piletta Di Collegamento Al Lavello E Di Un Pressostato Gia' Installato - Manuale D'Uso E Video Installazione Disponibile - Non Necessita Di Manutenzione. Dotato Di Sistema Anti-Blocco E Reset Termico Di Protezione Da Sovraccarico. Assemblato Con Materiali Anti Corrosione - Grazie Al Tipo Di Motore Installato Ed Ai Materiali Utilizzatigarantisce Una Lunga Durata Del Prodotto E Massima Sicurezza D'Uso.
  • CERTIFICATO E CONFORME AL DECRETO LEGISLATIVO articolo 9-quater del decreto - legge 6 novembre 2008, n. 172 [2] [3] Conforme Leggi Italiane da ANIMA e UIDA - ZeroTrash ForHome è l'unico Testato e Collaudato in Italia E' POSSIBILE RICHIESTA FATTURA E DETRAZIONI FISCALI PER RISTRUTTURAZIONI e IVA AGEVOLATA.

Gototop

Infine abbiamo deciso di recensire questo tritarifiuti che ci è sembrato essere professionale in relazione al prezzo e possiamo dire di non esserci assolutamente sbagliati.

Per quanto riguarda il montaggio, questa fase si è svolta con estrema facilità: non ci siamo ritrovati di fronte al classico strumento complicato e noioso da assemblare.

Al contrario, invece, ci sono voluti pochi minuti per riuscire a rendere questo tritarifiuti a basso prezzo operativo.

La fase di montaggio è stata quindi promossa a pieni voti, vista anche la compatibilità con le tubature dell’impianto di scarico.

Una volta attivato ci siamo subito resi conto come la rapidità di sminuzzamento abbia raggiunto degli ottimi livelli, permettendoci quindi di evitare lunghe attese.

Il motore ci ha consentito di tritare diversi avanzi di cibo sfruttando una rapidità di circa 2600 giri al minuto, come sostenuto dalla casa produttrice e in effetti questo tritarifiuti ci è parso leggermente più rapido rispetto agli altri.

Abbiamo però constatato come questo strumento lavori meglio quando gli avanzi che devono essere trattati sono di dimensioni contenute.

Con le grandi parti di cibo, infatti, il grado di velocità tende a scendere leggermente, divenendo poco più lento del primo modello da noi provato.

Ovviamente nulla di impossibile da risolvere: con un piccolo lavoro è possibile creare dei pezzi di cibo che potranno essere lavorati con estrema facilità.

Inoltre ci siamo accorti come la rumorosità sia poco più superiore rispetto al secondo tritarifiuti.

Ovviamente non si tratta di un chiasso insopportabile: questo modello opera comunque rispettando un certo grado di silenziosità, dettaglio molto importante da tenere a mente.

Grazie a questo modello è inoltre possibile evitare che il ripiano sotto il lavello possa sporcarsi.

Questa versione è infatti dotata di un pratico para schizzi che previene la perdita di liquame una volta che gli alimenti vengono sottoposti alla lavorazione.

Pertanto non ci siamo dovuti mettere a pulire come spesso accade con altri strumenti poco precisi sotto quest’ottica.

Possiamo facilmente stabilire come questo tritarifiuti sia una scelta perfetta per tutti coloro che hanno voglia di sfruttare uno strumento che non sia eccessivamente costoso e che offra delle buone prestazioni.

L’eliminazione degli avanzi richiede qualche minuto extra, ma vale comunque la pena investire quel piccolo lasso di tempo aggiuntivo qualora si voglia avere una cucina pulita ed evitare che la puzza dei rifiuti sia una costante sempre presente.

Caratteristiche tecniche:

  • silenzioso e piuttosto rapido nella lavorazione;
  • non sporca durante la lavorazione degli alimenti;
  • facile da installare e usare.
GOTOTOP Dispositivo di Smaltimento dei rifiuti da Cucina,Tritarifiuti Waste Disposal Unit with Air Switch
  • ADDIZIONE PER LA CUCINA : Questo smaltimento compatto e potente è l'aggiunta perfetta per aiutare a mantenere la tua cucina e il lavandino puliti. Può affrontare gli scarti di cibo di tutti i giorni con l'efficienza energetica, motore ad alta velocità per salvare il vostro bisogno di preoccuparsi per la spazzatura della cucina avrebbe bloccato la fogna più.
  • INTERRUTTORE ARIA : Questo tritarifiuti può essere facilmente acceso e spento con l'interruttore aria, e con la grande capacità di 1L può collegarsi alla maggior parte delle fosse settiche di dimensioni standard per un uso ecologico.
  • ALTA EFFICIENZA : Con un numero di giri di 2600R/MIN, questo tritarifiuti può macinare rapidamente ed efficacemente i tuoi scarti alimentari quotidiani. Non preoccupatevi più di puzza di spazzatura o di non rispetto dell'ambiente.
  • SPLASH GUARD : Il paraspruzzi rimovibile e sostituibile lo rende facile da pulire lo smaltimento e recuperare gli oggetti caduti, e mantiene la vostra cucina stare lontano da disordinato, essendo un ideale cucina pulizia aggiunta.
  • DESIGN ULTRA-QUIET : Con la frequenza di 50Hz e il motore a basso rumore, questo tritarifiuti è molto silenzioso durante il funzionamento e non si sente rumoroso quando si cucina o si cena.

Il migliore tritarifiuti

Noi reputiamo il modello InSinkErator Evolution 200 quello migliore tra i tre, viste le ottime prestazioni che ha offerto e soprattutto data la rapidità di lavorazione.

Con una qualità dei materiali eccellente e la possibilità di rimuovere ogni singolo tipo di avanzo, evitando un accumulo della spazzatura in casa.

Questo tritarifiuti rappresenta una scelta perfetta per chi vuole avere una cucina sempre pulita.

Inoltre non richiede nemmeno lunghe e frequenti operazioni di manutenzione, altro dettaglio importante che rende questo modello realmente il migliore in assoluto e quello consigliato da acquistare.

A cosa serve il tritarifiuti

Il tritarifiuti è un impianto, o elettrodomestico se così volete definirlo, il cui obiettivo finale è quello di rendere lo smantellamento dei rifiuti alimentari migliore.

Come facilmente intuibile, questo strumento ha il preciso compito di evitarvi la suddivisione dell’immondizia, ovvero i residui di cibo, dall’altra spazzatura che quotidianamente producete.

Grazie a questo strumento, che deve essere installato sotto il lavello della cucina, si ha l’occasione di prevenire una serie di operazioni abituali e classiche, rendendo lo smaltimento dei rifiuti migliore sotto ogni ottica.

Come funziona questo apparecchio

Sicuramente siete rimasti incuriositi in merito al tritarifiuti e siete maggiormente propensi all’acquisto di tale strumento, ma nella vostra mente potrebbe sorgervi un quesito: come funziona tale apparecchio?

Il tritarifiuti è composto da una sorta di imbuto che funge da raccoglitore dei residui di cibo e la parte successiva è caratterizzata da un tubo composto da una serie di lame e martelletti.

L’obiettivo di questi è quello di ridurre il cibo avanzato dal pranzo o dalla cena in una poltiglia quasi completamente liquida.

Il percorso nel tubo di scarico dove si trovano i martelletti è quindi la parte fondamentale dell’elettrodomestico, dato che questo dovrà ridurre la quantità e la composizione degli alimenti.

Una volta che questa procedura è svolta, la poltiglia viene inviata nel canale di scarico del lavello e rimossa assieme all’acqua che scaricate.

Come scegliere il tritarifiuti

In considerazione delel molte marche in commercio, cerchiamo di capire come scegliere tale apparecchiatura e i vantaggi che ne derivano.

Di seguito troverete gli elemnti principali da considerare quando si desidera acquistare questo strumento.

La qualità delle lame e dei martelletti

Il primo punto sul quale basare la vostra attenzione deve necessariamente riguardare la qualità dei martelletti o lame che hanno il compito di triturare i residui alimentari.

Questi devono essere realizzati con acciaio inox resistente all’usura e al contatto con i liquidi, sia che si tratti di acqua che di diversi altri, sia freddi che caldi.

La peculiarità di un buon tritarifiuti è data dalla resistenza di tale parte tecnica, che non deve richiedere una manutenzione continuativa.

Ovviamente occorre prestare la massima attenzione alle caratteristiche tecniche del sistema che acquistate, ovvero la capacità di triturare gli alimenti.

Questo significa semplicemente che ogni modello ha una capacità di trasformazione del cibo ben precisa, quindi in base a questo dettaglio potrete capire quali parti e che dimensione devono avere i rifiuti che gettate nello scarico del lavandino.

La velocità di triturazione

Ovviamente la velocità di triturazione deve essere piuttosto rapida.

Scegliete sempre un modello che trasformi rapidamente gli alimenti e che vi permetta di svolgere tale operazione velocemente.

In questo modo potrete facilmente rimuovere quei residui di cibo, avanzanti magari dal pranzo o da una cena, evitando che le mosche e il cattivo odore possano invadere la vostra cucina.

La silenziosità del tritarifiuti

Ricordatevi sempre che trattandosi di uno strumento che deve triturare e modificare la composizione di un alimento, il tritarifiuti produrrà un certo rumore durante la funzione.

Il vostro obiettivo, per utilizzarlo con frequenza, consiste nel trovare un modello che non produca un rumore assordante e quindi che vi possa irritare.

Combinando questa caratteristica alla velocità di trasformazione degli alimenti, potrete essere certi che il modello migliore potrà essere trovato senza difficoltà.

La capienza del tritarifiuti

Per capienza del tritarifiuti indichiamo la sua capacità di triturare con una certa costanza il cibo.

Per esempio un modello che ha una capienza da 1 litro vuol dire che se inserite cibo oltre quel livello, il tritarifiuti potrebbe bloccarsi.

In base a questo dato capirete anche quanto tempo vi è richiesto per rimuovere e smaltire completamente i residui di cibo, evitando quindi ogni tipo di malfunzionamento.

Cercate ovviamente di scegliere lo strumento che soddisfa tutte le vostre esigenze e che vi permette di ottenere il miglior risultato possibile in termini di prestazioni offerte.

Il tritarifiuti e la compatibilità con il lavello

Da valutare anche con una certa attenzione anche la compatibilità dello strumento con il lavello.

Non tutti i modelli in commercio possono essere installati sul vostro lavandino, quindi dovete valutare sia le dimensioni dello strumento che la tipologia di tubature e la loro posizione.

In questo modo potrete essere certi che l’articolo che avete deciso di acquistare rispecchi perfettamente le vostre esigenze e possa essere installato senza richiedere l’intervento degli esperti o di un idraulico.

Inoltre considerate anche gli eventuali allacci extra del tritarifiuti, ovvero quelli appositamente creati per determinate tipologie di tubature, affinché siate certi che il modello scelto sia realmente compatibile.

La facilità di installazione

Da valutare accuratamente anche le operazioni fondamentali per poter installare questo strumento.

Generalmente si parla di una procedura facile che comporta l’installazione del tritarifiuti sotto il sifone, andando a sostituire la prima parte dello scarico del lavello.

Analizzate quindi se avete tutta la strumentazione richiesta e le procedure necessarie per l’installazione del tritarifiuti, affinché evitate situazioni complicate da fronteggiare e non possiate usare questo strumento.

Perché acquistare il tritarifiuti

Un’altra domanda che vi potreste porre consiste nel sapere perché acquistare tale strumento.

Per prima cosa potrete rimuovere totalmente i rifiuti alimentari con facilità dalla vostra casa.

Se siete stanchi dei sacchetti di umido puzzolenti e pesanti, questo strumento rappresenta la scelta migliore da effettuare.

In pochissimi minuti potrete rimuovere con facilità i residui di carne, di pesce e di pasta o di altri alimenti che, nella busta classica, iniziano a puzzare dopo pochi giorni e creano situazioni imbarazzanti.

Quindi non solo non dovrete spendere soldi per le buste dell’immondezza, ma potrete evitare che odori nauseanti accompagnino il vostro risveglio oppure che la vostra cucina assorba tali aromi poco gradevoli.

In breve tempo e con una semplice operazione, ovvero attivare il tritarifiuti e versare a pezzi i residui di cibo, potrete evitare queste situazioni.

Ecco quindi come e perché scegliere il tritarifiuti per la vostra casa, che di sicuro vi semplificherà la vita.